There are 56.747 boxer records, at least 539.665 bouts and 11.087 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

ADDIO A PIERO DEL PAPA

 

 

Una carriera da grande protagonista

di Alfredo Bruno

Lunedì 29 ottobre 2018 -- La boxe italiana è stata colpita da un altro doloroso lutto per la scomparsa di Piero Del Papa a Pisa, lo scorso sabato 27 ottobre. Aveva da poco compiuto gli 80 anni. Era stato il dominatore dei mediomassimi insieme a Giulio Rinaldi, Domenico Adinolfi e Aldo Traversaro in un’epoca che abbraccia gli anni ’60 e ’70. Iniziò il pugilato da peso medio arrivando in finale agli Assoluti di Bologna nel 1957, poi passò nella categoria superiore, che sembrava perfettamente attanagliata alle sue caratteristiche di pugile veloce e possente. Arriverà sempre in zona medaglia agli Assoluti fino al trionfo del 1960 a Torino. Nello stesso anno passò professionista per diventare in poco tempo il primo pisano campione italiano ed europeo di questa incredibile categoria. Aveva uno stile personale molto efficace nella corta distanza. Non elegante, ma efficace. Alla fine del 1962 conquistava il titolo italiano battendo Piero Tomasoni, che nell’occasione non riuscì a piazzare il suo micidiale sinistro e dovette d’altro canto incassare precisi colpi di rimessa. Subì la prima sconfitta ad opera di Benito Michelon, match che divenne una sorta di confine e soprattutto di maturità che lo portò ad ottenere risultati prestigiosi. Iniziò il 1965 con una bella vittoria sul finlandese Pekka Kokkonen a casa sua. A Pisa ottiene un successo che lo immetterà nel ranking mondiale. Non ci pensa due volte ad affrontare Mauro Mina, considerato il re senza corona, a Lima in Perù. Perde di stretta misura, ma ormai il dado è tratto e l’11 marzo del 1966 scende al Palasport romano, gremito di spettatori, per affrontare l’idolo Giulio Rinaldi. Il pugile di Anzio fu superato soprattutto con intelligenza, costretto a battersi nella corta dove Del Papa non conosceva avversari. In palio c’era il titolo europeo, riconquistato da Rinaldi. Quindici riprese seguite con il fiato sospeso fino alla lettura del verdetto che decretava la vittoria del pisano e una sorta di passaggio di consegne in campo internazionale. Difenderà varie volte il titolo europeo, ma senz’altro il successo più strepitoso lo otterrà contro Vittorio Saraudi messo ko in 4 riprese. Successivamente perderà la corona europea ad opera del tedesco Lothar Stengel che risolse la gara con una testata, mentre era in netto svantaggio. Tornerà comunque campione nel 1970 battendo il croato Yvan Prebeg. Il pisano è sempre pronto ad accettare match all’estero. A Montevideo affronta Gregorio Peralta, un argentino classificato tra i primi 10 nei massimi. Il verdetto va a Peralta, ma gli applausi sono per Del Papa. Dopo aver perso con il tedesco Conny Velensek ha ugualmente una chance mondiale con il venezuelano Vicente Rondon a Caracas. Un colpo a freddo nel I round spegne le sue velleità. La sua carriera si chiude nel 1972 con un record di 45 vittorie, 17 per ko, 11 sconfitte e 4 pari. Lascia un vuoto incolmabile dove risuona la sua partecipazione a ben 18 match valevoli per un titolo.

Alfredo Bruno
 
 

Boxe, è morto Piero Del Papa: fu europeo dei mediomassimi e attore nel cinema

Pisano, aveva 80 anni. Famosa la sfida continentale con Giulio Rinaldi. Partecipò a 8 film, spalla di Bud Spencer ne 'Lo chiamavano Bulldozer'

di LUIGI PANELLA - repubblica.it
 
ROMA - Dovendo scegliere due fotografie di Piero Del Papa, morto oggi all'età di 80 anni dopo una lunga malattia, ne riserviamo una al ring ed una al set. Circa la prima, la scelta cade sull'incontro dell'11 marzo 1966 contro Giulio Rinaldi. Si combatteva a Roma e, nonostante il pugile di Anzio godesse del tifo a favore, Del Papa sfoderò il capolavoro della carriera conquistando il titolo europeo dei mediomassimi in un periodo nel quale la corona continentale valeva quasi come quella iridata. Il pisano era già al quinto anno di professionismo e si era fregiato del titolo italiano, conquistato sempre a Roma contro Piero Tomasoni. Pugile non di grande tecnica, fu capace di ottenere risultati di altissimo livello grazie alla determinazione unita alla velocità ed alla capacità di non dare respiro agli avversari lavorando sulla corta distanza. Del Papa ebbe anche una chance mondiale, ma ormai aveva sparato già molte delle sue cartucce: opposto a Caracas al venezuelano Vicente Rondon, fu messo fuori combattimento al primo round da un colpo a freddo.

La foto sul set invece è relativa al film 'Lo chiamavano Bulldozer", nel quale Del Papa interpretò il ruolo di un barbiere dall'aspetto burbero che però legava con il protagonista del film, Bud Spencer. E' la parte più importante delle 8 pellicole che lo videro tra i protagonisti. Tra queste 'Caro papà' con Vittorio Gasmann (Del Papa amava ricordare di essere andato a Cannes con la troupe) e 'Ieri, oggi e domani' di Vittorio De Sica, al quale prese parte come comparsa e che vinse nel 1965 l'oscar come miglior film straniero.
 

Pisa, è morto Piero Del Papa, mito dello sport e attore con Bud Spencer

Una figura molto amata dagli sportivi e non solo

lanazione.it
 
Del Papa con Bud Spencer in una scena del film

Pisa, 27 ottobre 2018 - Lutto a Pisa: è morto Piero Del Papa, 80 anni, figura mitica dello sport pisano. Fu pugile, arrivando anche a conquistare titoli importanti, quindi attore anche a livello nazionale. Indimenticabile la sua parte nel film "Lo chiamavano Bulldozer", storica pellicola di un altro grande che non c'è più, Bud Spencer.

In quel film, girato fra Tirrenia e Marina di Pisa, Del Papa interpretava Osvaldo, barbiere che fingeva di fare il duro ma che alla fine rivelava a Bud Spencer tutte le informazioni che chiedeva. Sketch entrati davvero nel mito del cinema italiano. Nel pugilato, Del Papa conquistò il titolo italiano e europeo nei mediomassimi. Tanti i messaggi di cordoglio della gente comune, tra i tanti anche quello del Pisa Calcio.

Il Pisa Sporting Club si unisce al profondo cordoglio per la scomparsa di Piero Del Papa, figura storica dello sport cittadino, da sempre vicino ai colori nerazzurri e simbolo della pisanità.
 
 

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 7 LUGLIO DEL 1897

Nasce Erminio Spalla, primo italiano campione d'Europa di Alfredo Bruno Il 7 luglio 1897 nasceva a Borgo San Martino, provincia di Alessandria, Erminio Spalla, peso massimo, il primo italiano a conquistare un titolo europe...

07/07/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 5 LUGLIO DEL 1983

Salvatore Burruni batte Renè Libeer per l'europeo di Alfredo Bruno Il 5 luglio 1963 al Campo Sportivo Moccagatta si disputava il titolo europeo dei mosca tra Salvatore Burruni e il campione francese Renè Libe...

05/07/2020

IL RICORDO DI MARIO LAMAGNA

Primo campione italiano di Napoli Avversario di 8 campioni europei di Primiano Michele Schiavone 4 luglio 2020 – La mattinata soleggiata di una incipiente estate ha av...

04/07/2020

Americani di origine italiana: Tony Caponi

Un peso medio molto apprezzato di Pietro Anselmi e Primiano Michele Schiavone Il viaggio immaginario negli ambienti del pugilato di matrice italo-americana chi ha portati a esaminare a fondo la f...

03/07/2020

UN GIORNO COME OGGI, L'1 LUGLIO DEL 1981

Luigi Minchillo batte Louis Acaries per l'europeo dei superwelter di Alfredo Bruno Il 1° luglio 1981 sul ring di Formia Luigi Minchillo, campione italiano dei superwelter da un paio d’anni, affrontava Louis Acari...

01/07/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 30 GIUGNO DEL 1982

Giuseppe Fossati batte John Feeney per l’europeo di Gabriele Fradeani diffuso da Alfredo Bruno Sul ring di Campobello di Mazara Giuseppe Fossati mette in palio il titolo di camp...

30/06/2020

IL RICORDO DI ERNESTO MARCEL

GLORIA DELLO SPORT DI PANAMA Lasciò il titolo di campione del mondo di Primiano Michele Schiavone 30 giugno 2020 – Da Città di Panama è rimbalzata...

30/06/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 29 GIUGNO DEL 1983

Pari tra Lucio Cusma e Renè Weller di Alfredo Bruno Il 29 giugno 1983 a Brolo, località della riviera messinese, Lucio Cusma era chiamato a difendere l’europeo dei leggeri dall’assalto di un...

29/06/2020

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS