There are 54.964 boxer records, at least 535.516 bouts and 10.266 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

TRE AZZURRI IN SEMIFINALE AI MONDIALI DI ALMATY

 

 

Cammarelle, Russo e Valentino

di Giuliano Orlando

Almaty (Kazakistan). Il lunghissimo torneo iridato della boxe è arrivato alla stretta conclusiva. Sul ring del Palasport della vecchia capitale kazaka, i 40 pugili rimasti in gara si disputeranno domani e venerdì le medaglie in palio. La nuova formula imposta dall’AIBA ha letteralmente snaturato l’impostazione tecnica del passato. Niente casco, entrato nel 1987, via le macchinette segnapunti, cartellini manuali e valutazione dei giudici secondo il criterio dei professionisti. Pugni veri alla ricerca dello spettacolo. Così è anche se il prezzo non è proprio leggero. Sono aumentate le ferite, si sono moltiplicati gli incidenti alle mani e la formula della libera partecipazione è un nonsenso. Non è giustificato che i finalisti debbano sostenere sei incontri in dieci giorni. Neppure tra i professionisti si sopportano queste fatiche, che possono diventare un rischio. Dopo oltre 400 combattimenti, oggi l’unico giorno di riposo. L’Italia guidata dal ct. Lello Bergamasco è stata all’altezza della situazione, grazie all’apporto dei tre senatori: Valentino, Russo e Cammarelle, probabilmente alla loro ultima partecipazione iridata. Valentino, al terzo match, ha battuto l’ostico azero Isayev, forte a scorretto che ha portato pugni e testate a volontà. I primi l’azzurro li ha evitati in buona parte, le seconde hanno lasciato segni evidenti sulla fronte. Domani affronta il brasiliano Conceicao, alto e veloce. Incontro tutto da vedere. Per il massimo Russo, anche lui al terzo confronto, il croato Calic non è risultato un ostacolo troppo difficile. Vittoria netta e prossimo appuntamento con l’azero Mammadov, vittorioso per i giudici sul cubano Savon. I due si conoscono. A Londra l’azzurro compì un miracolo nel terzo round, superando allo sprint l’avversario che era in netto vantaggio. Anche il plurititolato Cammarelle è arrivato sul podio, battendo l’altro croato Hrgovic, 21 anni e tante speranze riposte dal suo team, svanite di fronte alla miglior scelta di tempo di un rivale, che a 33 anni, pur pagando l’usura del tempo - combatte dal 1995, da oltre un decennio protagonista assoluto nei +91, oro e argento olimpici, due ori mondiali e un curriculum di oltre 220 incontri - ha dato lezione al giovane allievo. Anche per l’italiano domani una vecchia conoscenza: l’azero Medzhidov, russo di nascita, che l’italiano battè a Londra in semifinale. Comunque vada, il bilancio azzurro è ottimale. Onore anche ai più giovani Cappai (49) e Mangiacapre (69) che hanno lottato alla pari col cubano Veitia e il kazako Yeleussinov, che punta decisamente all’oro. L’italiano ha combattuto nei welter, categoria non sua e sicuramente dopo questa esperienza avrà capito che non può regalare kg. agli avversari. Si tratta di due ragazzi di grande talento.
Dei 40 semifinalisti, in rappresentanza di 18 nazioni, al via erano 110, ben 8 sono dei padroni di casa, frutto di ottima scuola ma anche di favori dei giudici, sensibili e disponibili. Dietro, le grandi potenze Cuba (5) e Russia (4) decisamente deludenti, seguite dall’Azerbajan e dall’Italia che ha fatto meglio di Irlanda, Brasile, Germania e Uzbekistan (2). Per inciso, oltre alla stupenda continuità di Valentino che dal 2005 sale sempre sul podio, avendo raccolto oro (2009) argento (2007) e due bronzi (2005 e 2011), l’Italia, salvo il 2003, dal 1997 è sempre salita sul podio, a conferma di una scuola riconosciuta in tutto il mondo.
 
Giuliano Orlando

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 SETTEMBRE DEL 1962

Fabio Bettini, romano campione di Francia di Priminao Michele Schiavone Il pugile Fabio Bettini godette di due cittadinanze, prima quella italiana per la sua nascita a Roma, poi la francese per scelta...

21/09/2017

'TORO SCATENATO' HA PERSO L'ULTIMA BATTAGLIA

LaMOTTA MORTO A 96 ANNI DOPO BREVE MALATTIA di Primiano Michele Schiavone Mercoledì 20 settembre 2017 – Dagli Stati Uniti è rimbalzata la notizia della morte dell’ex ca...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 SETTEMBRE DEL 1942

Roberto Proietti, tre volte europeo di Priminao Michele Schiavone In un passato alquanto lontano capitò più volte che due italiani si affrontarono per la disputa di due campionati, cosa ...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 SETTEMBRE DEL 1970

Zampieri su Proietti per ferita di Priminao Michele Schiavone Sono molti i casi in cui un pugile si afferma su un altro con il medesimo risultato prima del limite, nella stessa ripresa. Uno di questi ...

19/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 SETTEMBRE DEL 1951

Luigi Valentini batte Michele Palermo di Priminao Michele Schiavone L’undicesimo campione italiano dei pesi welter fu il romano Luigi Valentini che il 18 settembre 1951, nella capitale, spodest&...

18/09/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TONY MARINO

Al secolo Antonio Marino di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Antonio Marino è l’unico tra tutti gli italo-americani elencati in questa rassegna di cui non abbiamo potuto trovare altri ind...

17/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 SETTEMBRE DEL 1975

Fanali, tre volte campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il livornese Romano Fanali conquistò il titolo italiano dei pesi superleggeri per la terza volta il 17 settembre 1975 a Livorno...

17/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 SETTEMBRE DEL 1965

Bruno Santini supera Luciano Lugli di Priminao Michele Schiavone Il campione italiano dei pesi medi numero 27 fu il toscano Bruno Santini, arrivato alla conquista del titolo nel 1965, dopo l’abb...

16/09/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS