There are 54.965 boxer records, at least 535.524 bouts and 10.274 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

GIACON CAMPIONE WBC SILVER, NAUFRAGIO DELLA TORTI

 

 

Giacon supera l'avversario belga con verdetto collettivo

Milano, 21 marzo 2015 – La vacante cintura interim WBC Silver dei pesi superleggeri è andata a Luca Giacon, kg 63.200, al termine di 12 sostenute riprese combattute con l’indomabile Steve Jamoye kg 62.900. Il verdetto è stato unanime come recitano i tre ampi responsi dei giudici: 119-109, 118-109 e 116-111.
 
La precisione di Luca Giacon contro Steve Jamoye  /  foto di Marco Chiesa
 
Il risultato della terna appare impietoso rispetto alla prova di coraggio fornita dal belga che ha saputo ribattere colpo sul colpo ai guizzi del potente italo-spagnolo. Il match è partito con velocità ed incisività da parte di entrambi i contendenti. La potenza di Giacon traspariva subito rispetto alla fattura dei colpi messi a segno dal suo avversario; la velocità e la precisione del belga compensavano la carenza di efficacia del pugno.
 
Giacon e Jamoye, tra gli organizzatori della serata,  dopo la fatica / foto di Marco Chiesa
 
Giacon ha saputo costruire il risultato con una costante intensità che ha raggiunto il culmine nella settima ripresa, quando ha costretto l’avversario al conteggio. Jamoye ha saputo reagire con forza ed energia, inducendo Giacon a continuare la lotta per guadagnarsi fino in fondo l’alloro in palio. Il belga ha saputo tirare fuori la sua autorità per non essere travolto e finire in piedi, come si meritava il suo coraggio per il lungo sforzo profuso.
Giacon, 27-1-01 (23), arriva così nelle posizioni alte della classifica WBC per aspirare a spazi sempre più consoni alle sue qualità.
Jamoye, 16-1-1 (2), ha perso la palma dell’imbattibilità ma ha dimostrato di avere tante qualità che potrà far valere meglio in altre occasioni.

Torti fallisce contro la potenza

La tecnica dell’italiana, kg 60.500, si è dovuta arrendere di fronte all’efficacia dei pugni della francese Maiva Hamadouche, kg 60, nel confronto valevole per la vacante cintura EBU femminile dei pesi leggeri. La condizione ed il coraggio della campionessa tricolore hanno dovuto capitolare al cospetto della più bassa ma decisa e dura transalpina.
 
Anita Torti e Maiva Hamadouche in uno scambio / foto di Marco Chiesa
 
Alla Torti è mancata la capacità di agganciare l’avversaria con la dovuta tempestività per imporre il suo pugilato. La francese ha espresso abilità nell’anticipare l’avversaria; sapeva posi sottrarsi alle repliche dell’italiana e concludeva con attacchi poderosi.
Appena trascorsi 8 secondi dall’avvio della quinta ripresa dall’angolo della Torti è volato l’asciugamani in segno di resa.
Hamadouche è rimasta invitta con 7 successi prima del limite su altrettanti combattimenti vittoriosi.
Torti, 9-4-1 (3), ha trovato un’avversaria inopportuna in una serata avversa.
 
Maiva Hamadouche regina d’Europa con la cintura EBU  /  foto di Marco Chiesa
 
Nel resto del programma professionistico sono rimasti imbattuti il finlandese Niklas Rasanen, il romeno Catalin Paraschiveanu e l’italiano Matteo Rondena.
Rasanen, kg 78.500, ha soverchiato il croato Marko Benzon, kg 78.500, fino all’arresto del match nel terzo tempo. Paraschiveanu, kg 72.900, ha fatto suo il confronto con il serbo Goran Milenkovic, kg 74.500, tagliando vittorioso il traguardo per squalifica nella quinta ripresa. Rondena, kg 91, ha usato la sua potenza per abbattere nella prima frazione l’altro serbo Aleksandar Petrovic, kg 86.500.
 
 
La milanese Silvia La Notte, kg 50, non ha debuttato al professionismo perché la sua avversaria, la serba Mirela Barudzic, kg 49, non aveva la documentazione in regola.
 
Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 25 SETTEMBRE DEL 1974

Freschi supera Bergamasco di Priminao Michele Schiavone L’udinese Bruno Freschi divenne campione italiano dei pesi superleggeri al secondo tentativo il 25 settembre 1974 a Forni di Sopra, in pro...

25/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 24 SETTEMBRE DEL 1964

Brandi batte Lopopolo di Priminao Michele Schiavone L’aretino Piero Brandi realizzò la sua sagace e penetrante prestazione della carriera professionistica la sera del 24 settembre 1964, q...

24/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 SETTEMBRE DEL 1958

Baccheschi sconfigge Mazzola di Priminao Michele Schiavone Il terzo appuntamento sul ring tra il toscano Domenico Baccheschi ed il lucano Rocco Mazzola ebbe luogo a Civitavecchia il 23 settembre 1958,...

23/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 SETTEMBRE DEL 1935

Magnolfi vincitore di Negri di Priminao Michele Schiavone Il fiorentino Alfredo Magnolfi divenne campione italiano dei pesi gallo la seconda volta il 22 settembre 1935, nella sua città, quando ...

22/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 SETTEMBRE DEL 1962

Fabio Bettini, romano campione di Francia di Priminao Michele Schiavone Il pugile Fabio Bettini godette di due cittadinanze, prima quella italiana per la sua nascita a Roma, poi la francese per scelta...

21/09/2017

'TORO SCATENATO' HA PERSO L'ULTIMA BATTAGLIA

LaMOTTA MORTO A 96 ANNI DOPO BREVE MALATTIA di Primiano Michele Schiavone Mercoledì 20 settembre 2017 – Dagli Stati Uniti è rimbalzata la notizia della morte dell’ex ca...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 SETTEMBRE DEL 1942

Roberto Proietti, tre volte europeo di Priminao Michele Schiavone In un passato alquanto lontano capitò più volte che due italiani si affrontarono per la disputa di due campionati, cosa ...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 SETTEMBRE DEL 1970

Zampieri su Proietti per ferita di Priminao Michele Schiavone Sono molti i casi in cui un pugile si afferma su un altro con il medesimo risultato prima del limite, nella stessa ripresa. Uno di questi ...

19/09/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS