There are 54.965 boxer records, at least 535.524 bouts and 10.275 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

DI SILVIO SI RIPRESENTA VINCITORE

 

 

Per El Puma Di Silvio rientro vittorioso al Bajniero

di Alfredo Bruno

OSTIA ANTICA, 29.11.2013 – 8 match tra dilettanti e due da professionisti hanno allietato una serata con parecchie presenze all’interno del Ristorante Bajniero. L’organizzazione di Marcello Paciucci, nella doppia veste, si è ancora una volta brillantemente disimpegnata. Pasquale ”El Puma” Di Silvio si è ripresentato sul ring dopo la discussa sconfitta subita ad opera di Manuel Lancia, che gli è costata il titolo appena conquistato. Di Silvio è apparso in ottima forma, ben intenzionato a riprendere le fila di un discorso che lo vede da vari anni al vertice del ranking nazionale. Samara ha costituito un buon banco di prova, anche se il match sembrava segnato già pochi secondi dopo l’inizio quando una bella combinazione sinistro e gancio destro lo inviava al tappeto per ascoltare il fatidico conteggio. Samara,dimostrava comunque gran coraggio, cercando addirittura di sovvertire l’andamento di un match tutto in salita. Il pugile proveniente da Lanciano piantava saldamente i piedi per terra cercando di colpire con sventole al corpo e al volto uno sgusciante avversario. Il sinistro doppiato del “Puma” trovava con facilità la strada per arrivare a segno, per non dire quando in chiusura del terzo round su Samara all’angolo si è abbattuta una girandola di colpi. E’ uno show e il richiamo affibbiato a Samara nel quarto round dà l’idea di un escamotage per far respirare il coraggioso pugile, cosa che avviene anche nel round seguente. Il divario tra i due è netto e l’accademia di Di Silvio assume a tratti il connotato di una punizione, che lascia comunque a Samara la soddisfazione di terminare in piedi.
 
"El Puma" Di Silvio vittorioso contro Samara  /  foto: Renata Romagnoli
 
Nell’altro match il promettente Druica ha trovato pane per i suoi denti affrontando Cavallucci. Quest’ultimo sgusciante e veloce è apparso subito un bersaglio difficile da inquadrare. Druica ha cercato di imporre la sua aggressività costringendo l’avversario ad uscire allo scoperto con uno scambio al cardiopalma. Cavallucci mette in luce anche un ottimo montante, si toglie lo sfizio di inchiodare il romeno con una doppietta sinistro-destro, chiaramente sentita. Druica è indomabile, pur accusando la fatica, continua ad attaccare per acciuffare un pari generoso.
 
Ad aprire la serata ci pensavano gli Schoolboy dove Casamonica pone in stato d’assedio Pierangeli, che cerca di contrarlo a più riprese per fermare l’irruenza dell’avversario, che ottiene un chiaro verdetto favorevole. Mastronunzio piazza bordate al corpo e al volto di Deriu, che pian piano replica con un insidioso sinistro, anche se dalla corta distanza è Mastronunzio a dettare legge. L’ultimo round è equilibrato, ma non ci sono dubbi per il verdetto a favore di Mastronunzio. Daniel Spada mette in luce un ottimo sinistro, col quale punzecchia un Di Benedetto che a partire dal secondo round prende l’iniziativa, anche se è costretto a subire precisi colpi d’incontro. Nell’ultimo round Spada subisce la pressione di Di Benedetto, ma ottiene ugualmente il verdetto. Castellucci cerca subito di imporre la sua potenza a Pizzi, che preferisce girare al largo per piazzare colpi di disturbo. La corta distanza è la meta dell’allievo di Oi per imporre la sua boxe concreta, ma Pizzi non si lascia sorprendere e piazza colpi isolati quanto precisi che lo portano alla vittoria. Sorrentino guadagna subito il centro del ring tenendo sotto pressione Stante per due round. Quest’ultimo spezza l’egemonia di Sorrentino nel terzo round, ma è troppo tardi. Non è facile evitare l’allungo di Deidda e cercare di passare sotto per accorciare la distanza;Fabri ci prova in tutti i modi, ma rischia incassando diretti precisi, che non sono carezze. L’allievo di Feuda ha comunque coraggio da vendere e fa suo il terzo su un Deidda stanco, ma con il verdetto saldamente in tasca. La foga diventa la protagonista tra Terracciano e Palmense. I due curano poco la difesa incassando colpi “salati”. Terracciano ottiene la vittoria dimostrandosi più continuo di un Palmense che replica a corrente alternata. Chiudono la serata dilettantistica Mazzulla e Puleo. Il primo cerca d’imporre il suo ritmo aggressivo, ma ha di fronte un Puleo elettrico, che evita molti colpi per rientrare con precisione. Mazzulla pur attaccando deve far fronte anche alla rapidità di un avversario inesauribile. Il verdetto viene assegnato a Mazzulla, ma Puleo meritava per lo meno il pari.
La serata è stata condotta e orchestrata dalla simpatica abilità di Marco Facchini. Domenico Spada, Emanuele Blandamura e Davide Dieli erano festeggiati ospiti d’onore, insieme a Roberto Aschi, Presidente del Comitato, Renzo Frisardi, Consigliere, e Marcello Stella, presidente della Casalbruciato ed ex Consigliere Federale.
La riunione verrà trasmessa lunedì alle ore 21 su Canale 10 Sport e martedì alle ore 21 direttamente su Canale 10 con il commento di Alberto Tabbì.  
 
RISULTATI
 
Dilettanti
SB Kg. 59 Armando Casamonica (Boxe Quadraro) b.Davide Pierangeli (Champion Club).
Y Kg. 69 Alessio Mastronunzio (PhoenixGym) b. Simone Deriu (A. Jacopucci).
J Kg. 48 Daniel Spada (Roma Tricolore) b. Daniele Di Benedetto (ChampionClub).
Y Kg.60 Mirco Pizzi (Team Boxe Roma XI) b. Marco Castellucci (Oi Pomezia).
J Kg. 58 Michael Sorrentino (Champion Club) b. Roberto Stante (Boxing Time).
E Kg.69 Cristiano Deidda (Champion Club) b. Marco Fabri (Pug. Volsca).
E Kg.75 Antonio Terracciano (Nettunese) b. Diego Palmense (Casalbruciato).
E Kg. 69 Valerio Mazzulla (Roma Tricolore) b.Luca Puleo ( Team Boxe Roma XI).
 
Professionisti
Welter: Didi Florin Druica (Paciucci Boxing Team) b. Emanuele Cavallucci (Team Loreni) pari.
Leggeri: Pasquale Di Silvio (Paciucci Boxing Team) b. Oleksandr Samara (Team Zurlo) a.p.6.
 
Commissario di Riunione: Lorenzo Casentini
Arbitri/Giudici: Stipa, Ramacciotti, Derasmo.
 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 26 SETTEMBRE DEL 1985

Kalambay, una cittadinanza feconda di Priminao Michele Schiavone La cittadinanza italiana concessa allo zairese Sumbu Kalambay lo proiettò in campo tricolore, permettendogli la chance al campio...

26/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 25 SETTEMBRE DEL 1974

Freschi supera Bergamasco di Priminao Michele Schiavone L’udinese Bruno Freschi divenne campione italiano dei pesi superleggeri al secondo tentativo il 25 settembre 1974 a Forni di Sopra, in pro...

25/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 24 SETTEMBRE DEL 1964

Brandi batte Lopopolo di Priminao Michele Schiavone L’aretino Piero Brandi realizzò la sua sagace e penetrante prestazione della carriera professionistica la sera del 24 settembre 1964, q...

24/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 SETTEMBRE DEL 1958

Baccheschi sconfigge Mazzola di Priminao Michele Schiavone Il terzo appuntamento sul ring tra il toscano Domenico Baccheschi ed il lucano Rocco Mazzola ebbe luogo a Civitavecchia il 23 settembre 1958,...

23/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 SETTEMBRE DEL 1935

Magnolfi vincitore di Negri di Priminao Michele Schiavone Il fiorentino Alfredo Magnolfi divenne campione italiano dei pesi gallo la seconda volta il 22 settembre 1935, nella sua città, quando ...

22/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 SETTEMBRE DEL 1962

Fabio Bettini, romano campione di Francia di Priminao Michele Schiavone Il pugile Fabio Bettini godette di due cittadinanze, prima quella italiana per la sua nascita a Roma, poi la francese per scelta...

21/09/2017

'TORO SCATENATO' HA PERSO L'ULTIMA BATTAGLIA

LaMOTTA MORTO A 96 ANNI DOPO BREVE MALATTIA di Primiano Michele Schiavone Mercoledì 20 settembre 2017 – Dagli Stati Uniti è rimbalzata la notizia della morte dell’ex ca...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 SETTEMBRE DEL 1942

Roberto Proietti, tre volte europeo di Priminao Michele Schiavone In un passato alquanto lontano capitò più volte che due italiani si affrontarono per la disputa di due campionati, cosa ...

20/09/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS