There are 54.965 boxer records, at least 535.518 bouts and 10.268 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

BATTUTA D'ARRESTO PER TORE ERITTU

 

Ilie nuovo campione Intercontinentale

ARZACHENA. Un gancio destro al mento mette fine all’imbattibilità di Salvatore Erittu (21-1-0) e consegna al rumeno Giulian Ilie (18-4-2) il titolo intercontinentale IBF/USBA dei massimi leggeri. Epilogo inatteso quello del match clou della serata organizzata ad Arzachena dal Boxing Professional Team.

Un momento dell'incontro tra Erittu e Ilie (foto: Ufficio stampa Boxing professional team)

Un momento dell'incontro tra Erittu e Ilie
(foto: Ufficio stampa Boxing professional team)

Il pugile portotorrese si era preparato bene all’incontro che poteva schiudergli le porte della semifinale mondiale, ma è incappato in un avversario molto potente che ha osato il tutto per tutto nelle prime due riprese. Nella prima il “cobra” Ilie ha scosso l’avversario col destro, per due volte, per fortuna senza doppiare o insistere. A metà del secondo round, che Erittu aveva anche iniziato benino, Ilie è riuscito ad accorciare la distanza col più alto avversario e portare una combinazione che si è conclusa con un gancio destro al mento. E’ stato il colpo che ha spedito al tappeto Erittu. Si è rialzato ed è stato contato, ma Ilie era ormai una furia e lo ha di nuovo attaccato. L’arbitro francese Vincent Dupas ha ritenuto che il pugile italiano non avesse più capacità di reazione e ha interrotto il match tra le proteste del pubblico. Per Salvatore Erittu un’amara battuta d’arresto nella rincorsa al titolo mondiale.

Gli altri incontri. Ha aperto la serata il combattimento dei 58 kg nella Elite 2^ serie che ha visto il pareggio tra Fabrizio Pintus (Boxe Martellini Olbia) e Gabriele Cossu (Boxing Club Portotorres “Mario Solinas”. Nel secondo match, 60 kg Elite 1^ serie, Riccardo Ghiani (Boxe Martellini Olbia) ha ottenuto una vittoria ai punti contro Marco Robbi (Pugilistica Sassarese) che è beneaugurante per il passaggio al professionismo.
Inizierà coi combattimenti dei pugili dilettanti. Quindi l'atteso esordio del figlio del grande campione dei Supermedi Joe Calzaghe, che ha assistito all’incontro: Joe Calzaghe junior ha boxato in maniera spavalda, guardia bassa e ricerca del colpo risolutore, ma ha trovato un Marco Satta (Boxing Club Portotorres “Mario Solinas”) per nulla intimorito e molto continuo nella sua azione. E’ finita in parità. In chiusura del programma dilettanti il confronto tra il campione d’Italia nonché nazionale azzurro elite Alessandro Cubeddu sconfitto dall’aggressivo gallese Kristhian Reed per interruzione del match decretata dall’arbitro a causa di una ferita allo zigomo sinistro riportata probabilmente dopo un contatto più che un pugno. Verdetto che ha indispettito l’atleta portotorrese, che era in vantaggio.


L'olbiese Nicola Conti, 34 anni, peso superwelter, (Boxing Professional Team – procuratore Antonello Sotgiu) ha portato a 12-0 il suo record contro l’ostico serbo Zoran Didanovic (10-11-0) della Colonia Luka Popovic, che ha dimostrato di possedere doti di grande incassatore, riuscendo a restare in piedi nonostante i colpi subiti.

La serata è stata organizzata dal Boxing Professional Team di Porto Torres, che è stato appena insignito della stella di bronzo al merito dal Coni, e realizzata grazie alla partecipazione dell’Assessorato allo Sport della Regione Autonoma della Sardegna, della Provincia di Olbia/Tempio e del Comune di Arzachena-Assessorato allo Sport ed alle Politiche Giovanili
N.B. Il match sarà trasmesso in differita martedì alle 21 su Sportitalia 2.

RISULTATI

DILETTANTI
Elite 2° serie- 58 kg: verdetto di parità tra Fabrizio Pintus (Martellini Olbia) e Gabriele Cossu (Boxing Club Portotorres “Mario Solinas”)
Elite 1° serie- 60 kg: Riccardo Ghiani (Martellini Olbia) batte ai punti Marco Robbi (Pugilistica Sassarese)
Elite 3° serie- 71 kg: verdetto di parità tra Joe Calzaghe junior (Galles) e Marco Satta (Boxing Club Portotorres “Mario Solinas”).
Elite 1° serie- 58 kg: Kristhian Reed (Galles) batte per ferita Alessandro Cubeddu (Boxing Club Portotorres “Mario Solinas”).

PROFESSIONISTI

PESI MASSIMI LEGGERI- TITOLO INTERCONTINENTALE IBF/USBA (12x3)
Giulian Ilie (Boxe Loreni Bucarest) batte per kot alla 2^ ripresa Salvatore Erittu (Boxing Professional Team).

PESI SUPERWELTER (6x3)
Nicola Conti (Boxing Professional Team) batte ai punti Zoran Didanovic (Luka Popovic Belgrado)

Fonte: www.sassarinotizie.com/articolo-6989-boxe_battuta_d_arresto_per_tore_erittu_ilie_nuovo_campione_intercontinentale.aspx

 

Addio imbattibilità
Erittu perde il titolo

Il sardo cede in casa al romeno Ilie la sua corona intercontinentale Ibf/Usba dei massimi leggeri. Decisione contestata dell'arbitro che sancisce l'abbandono

Addio imbattibilità Erittu perde il titolo

Una fase del match

CAGLIARI - Un gancio destro al mento ha messo fine all'imbattibilità di Salvatore Erittu (21-1-0) e consegna al romeno Julian Ilie (18-4-2) il titolo intercontinentale Ibf/Usba dei massimi leggeri.

A SORPRESA -
Epilogo inatteso quello del match clou della serata organizzata ad Arzachena dal Boxing Professional Team. Il pugile portotorrese si era preparato bene all'incontro che poteva schiudergli le porte della semifinale mondiale, ma è incappato in un avversario molto potente che ha osato il tutto per tutto nelle prime due riprese.

IL MATCH - Nella prima, il "cobra" Ilie ha scosso l'avversario col destro, per due volte, per fortuna senza doppiare o insistere. A metà del secondo round, che Erittu aveva anche iniziato benino, Ilie è riuscito ad accorciare la distanza col più alto avversario e portare una combinazione che si è conclusa con un gancio destro al mento. E' stato il colpo che ha spedito al tappeto Erittu. Si è rialzato ed è stato contato, ma Ilie era ormai una furia e lo ha di nuovo attaccato.

LA DECISIONNE TECNICA -
L'arbitro francese Vincent Dupas ha ritenuto che il pugile italiano non avesse più capacità di reazione e ha interrotto il match tra le proteste del pubblico. Il match sarà trasmesso in differita martedì alle 21 su Sportitalia 2.

Fonte:www.repubblica.it/sport/vari/2011/09/17/news/boxe-21800568/

 

Pugilato, Erittu ko ad Arzachena
Il suo sogno dura solo 4 minuti

Il titolo lbf, che avrebbe aperto al pugile di Porto Torres le porte al titolo mondiale, è stato conquistato da Julian Ilie. LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SU L'UNIONE SARDA.

Pochi minuti come se fossero gli ultimi della vita. Appena quattro minuti e mezzo dove infilare tutto: rabbie, angosce e frustrazioni. Quel colpo che parte è qualcosa che Salvatore Erittu non si aspetta. Arriva secco, preciso e potente a metà della seconda ripresa: un gancio destro al mento che ha l'effetto di uno scontro frontale contro un muro. Il pugile di Porto Torres non capisce che cosa sta accadendo: incassa il colpo, si rovescia all'indietro, i suoi 89 chili fanno perno sulla gamba destra e poi precipita al tappeto.

Il sogno di Salvatore Erittu di conquistare il titolo intercontinentale Ibf dei massimi leggeri si infrange nella notte ad Arzachena appena alla seconda ripresa: un primo conteggio, poi subito un secondo e l'arbitro, il francese Vincent Dupas, decide che è la fine, tra le proteste del pubblico. Iulian Ilie vince per cappaò tecnico e infligge a Erittu la prima sconfitta della sua carriera. L'unica, su 22 incontri disputati, e la più amara: la conquista della corona, infatti, avrebbe aperto le porte al pugile turritano a una sfida per il titolo mondiale, molto probabilmente già entro il prossimo anno.

Fonte:www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/235591

 

Brusco risveglio per Tore Erittu

Il romeno Ilie lo mette giù nel secondo round


ARZACHENA. Un gancio destro al mento mette fine allimbattibilità di Salvatore Erittu e consegna al romeno Julian Ilie il titolo intercontinentale Ibf dei massimi leggeri. Epilogo inatteso quello del match clou della serata organizzata ad Arzachena dal Boxing Professional Team.

Il pugile portotorrese si era preparato bene all'incontro che poteva schiudergli le porte della semifinale mondiale, ma è incappato in un avversario molto potente che ha osato il tutto per tutto nelle prime due riprese. Nella prima il cobra Ilie ha scosso l'avversario col destro, per due volte, per fortuna senza doppiare o insistere ancora.

A metà del secondo round, che Erittu aveva anche iniziato benino, Ilie è riuscito ad accorciare la distanza col più alto avversario e portare una combinazione che si è conclusa con un gancio sinistro al mento. E' stato il colpo che ha spedito al tappeto Erittu. Si è rialzato ed è stato contato, ma Ilie era ormai una furia e lo ha di nuovo attaccato senza lasciargli scampo. L'arbitro francese, Vincent Dupas, ha ritenuto che il pugile italiano non avesse più capacità di reazione e ha interrotto il match tra le proteste del pubblico.

Per Salvatore Erittu un'amara battuta d'arresto nella rincorsa al titolo mondiale. Era una grande occasione per lui, una vittoria lo avrebbe fatto avanzare in classifica e dato la possibilità di disputare la semifinale per il mondiale. Invece questa sconfitta complica tutto e costringerà il boxeur di Porto Torres a rivedere i suoi piani e forse ripartire da capo. Un incidente di percorso può capitare e ieri Erittu alla fine del combattimento, nello spogliatoio, si è lasciato andare a un pianto dirotto. Ma non deve mollare.

Fonte:lanuovasardegna.gelocal.it/sport/2011/09/17/news/brusco-risveglio-per-tore-erittu-4978236

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 SETTEMBRE DEL 1935

Magnolfi vincitore di Negri di Priminao Michele Schiavone Il fiorentino Alfredo Magnolfi divenne campione italiano dei pesi gallo la seconda volta il 22 settembre 1935, nella sua città, quando ...

22/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 SETTEMBRE DEL 1962

Fabio Bettini, romano campione di Francia di Priminao Michele Schiavone Il pugile Fabio Bettini godette di due cittadinanze, prima quella italiana per la sua nascita a Roma, poi la francese per scelta...

21/09/2017

'TORO SCATENATO' HA PERSO L'ULTIMA BATTAGLIA

LaMOTTA MORTO A 96 ANNI DOPO BREVE MALATTIA di Primiano Michele Schiavone Mercoledì 20 settembre 2017 – Dagli Stati Uniti è rimbalzata la notizia della morte dell’ex ca...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 SETTEMBRE DEL 1942

Roberto Proietti, tre volte europeo di Priminao Michele Schiavone In un passato alquanto lontano capitò più volte che due italiani si affrontarono per la disputa di due campionati, cosa ...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 SETTEMBRE DEL 1970

Zampieri su Proietti per ferita di Priminao Michele Schiavone Sono molti i casi in cui un pugile si afferma su un altro con il medesimo risultato prima del limite, nella stessa ripresa. Uno di questi ...

19/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 SETTEMBRE DEL 1951

Luigi Valentini batte Michele Palermo di Priminao Michele Schiavone L’undicesimo campione italiano dei pesi welter fu il romano Luigi Valentini che il 18 settembre 1951, nella capitale, spodest&...

18/09/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TONY MARINO

Al secolo Antonio Marino di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Antonio Marino è l’unico tra tutti gli italo-americani elencati in questa rassegna di cui non abbiamo potuto trovare altri ind...

17/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 SETTEMBRE DEL 1975

Fanali, tre volte campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il livornese Romano Fanali conquistò il titolo italiano dei pesi superleggeri per la terza volta il 17 settembre 1975 a Livorno...

17/09/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS