There are 55.037 boxer records, at least 536.089 bouts and 10.582 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

GALASSI E LARGHETTI INCORONATI DALL’EBU

 

Galassi ritorna campionessa europea dei pesi mosca, Larghetti è nuovo campione dell’Unione europea dei cruiser.

Simona Galassi, dopo un lungo dominio a livello mondiale interrotto bruscamente l’anno passato per mani dell’ungherese Renata Szebeledi, è tornata sul trono continentale dei pesi mosca.
Ieri sera nella ridente località termale di Fratta Terme, alle porte di Bertinoro, l’italiana ha riconquistato la vacante cintura EBU dominando il confronto sostenuto con la più giovane Sanae Jah, belga figlia di marocchini, che compirà 29 anni il prossimo mese.
Al termine delle 12 riprese dirette dall’arbitro italiano Massimo Barrovecchio, la giuria composta da Adrio Zannoni, Giuseppe Quartarone e Philippe Verbeke, ha formulato un identico giudizio tradotto in tre ampi cartellini con i totali di 98-92.
Dopo un inizio in sordina da parte dell’italiana, consapevole della lunga distanza da affrontare, il ritmo è aumentato con il passare delle riprese. Alla belga è toccato il compito di outsider dinanzi al dilagare della Galassi, 41 anni da festeggiare tra due settimane. La consapevolezza della buona condizione fisica e la constatazione delle superiorità tecnica ed agonistica hanno sorretto lo spirito combattivo dell’italiana, che ha continuato a migliorare ripresa dopo ripresa.
Alla fine la proclamazione del verdetto è apparsa una mera dovuta formalità.
Galassi ha migliorato il record portando la cifra dei trionfi a quota 19 (4 prima del limite) contro 2 insuccessi, 1 pareggio ed 1 no-contest.
Jah ha scritto la sconfitta numero 2 a fronte di 8 vittorie (2 anzitempo).
 
Mirko Larghetti ha avvalorato il suo nomignolo di “Toro di Frontino”, binomio lessicale che coniuga le sue qualità di combattente e la sua origine territoriale, dinanzi ad un altro combattente di razza che risponde al nome di Vincenzo Rossitto, nel confronto valevole per il vacante campionato dell’Unione europea dei pesi massimi-leggeri.
L’imbattuto marchigiano ha avuto la meglio sul siciliano nel corso dell’ottavo round di un match previsto sulla distanza delle 12 riprese. L’intervento decisivo è stato del trainer Tanino Dresda che ha colto il momento di grande difficoltà che stava sopportando il suo allievo, a quel punto votato solo alla resistenza stoica.
Il match è iniziato con grande tensione agonistica. Il siciliano ha spinto sull’acceleratore fin dalle prime battute, forse contando sulla sua maggiore esperienza. Rossitto ha imposto il ritmo ed ha obbligato il suo avversario ad indietreggiare sulle corde. Le sue furiose bordate sono state abbondanti ma spesso inefficaci per l’imprecisione generata dalla foga.
Dalla metà del match l’ardore del siciliano si è affievolito ed ha permesso al suo avversario di trovare la misura per boxare a distanza. Colpi lunghi e ganci di Larghetti hanno trovato il tempo e lo spazio per abbattersi su un avversario che appariva sempre più svuotato. L’ennesima combinazione a due mani scagliata dal marchigiano ha fatto barcollare vistosamente il siciliano. Questo pauroso sbandamento ha indotto l’angolo di Rossitto ad intervenire per evitare il peggio. A quel punto l’arbitro Giuseppe Quartarone ha fatto il resto per assecondare la scelta del tecnico siriacusano.
Larghetti, 31 anni compiuti, ha lasciato il quadrato da imbattuto con 19 successi (13 prima del limite).
Rossitto, 37 anni compiuti, ha riportato la sconfitta numero 8 a fronte di 43 vittorie (25 anzitempo) e 2 risultati di parità.
 
La serata professionistica è iniziata con due successi del Team OPI 2000, organizzatore della serata in collaborazione con Cristiano Ragni e il Comune di Bertinoro, ad opera dei pesi welter Antonio Moscatiello ed Alessandro Caccia.
Il milanese Moscatiello, 31 anni da compiere tra un mese, è tornato alla vittoria dopo la seconda sconfitta della carriera professionistica rimediata contro Gianluca Frezza per il titolo italiano. La prima l’aveva conosciuta mesi prima nel tentativo di spodestare Leonard Bundu dal trono europeo.
Il lombardo EU # 24, ha superato per arresto del combattimento il marchigiano Andrea Sansoni. L’arbitro Alessandro Roda è intervenuto definitivamente nel quarto tempo quando Sansoni, 31 anni di San Bendetto del Tronto, Ascoli Piceno, ha denotato segni evidenti di cedimento. I pesanti colpi al tronco doppiati al capo da parte del suo vincitore avevano procurato crepe chiare che non lasciano dubbi interpretativi sul futuro del confronto.
Moscatiello, nipote del più noto Giacobbe Fragomeni, ha trovato la via del successo che lo fatto elevare la braccia per la 15ma volta (10ma prima del limite) contro le 2 ricordate sconfitte..
Caccia, ferrarese di 25 anni, si è imposto a Roberto Ruffini per squalifica nel quinto round. L’arbitro Sauro Bertaccini ha deciso l’estrema penalizzazione per le reiterare scorrette perpetrate dal marchigiano. Troppi colpi irregolari sono stati sanzionati con tre richiami ufficiali che lo hanno portato alla inevitabile esclusione dalla competizione.
L’invitto Caccia, 8-0-0 (4), è professionista dal dicembre 2010.
Ruffini, 4-5-2, ha un anno in più del suo avversario ed è di San Bendetto del Tronto, Ascoli Piceno.

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 APRILE DEL 1971

Bepi Ros piega Baruzzi di Priminao Michele Schiavone Il veneto Bepi Ros divenne campione italiano dei pesi massimi per la seconda volta il 23 aprile 1971 a Bologna, dove riprese la cintura dal brescia...

23/04/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 APRILE DEL 1946

Origo sfida Cortonesi per il titolo di Priminao Michele Schiavone Al ligure Dario Origo toccò competere per il campionato italiano dei pesi piuma il 22 aprile 1946 nella sua Genova, contro il c...

22/04/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TONY DE MARCO

Al secolo Leonardo Liotta di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Tony De Marco è stato il quarto pugile, con sangue italiano nelle vene, a conquistare la corona mondiale dei pesi welter dopo...

21/04/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 APRILE DEL 1934

Carlo Cavagnoli pareggia con Edelweis Rodriguez di Priminao Michele Schiavone La prima difesa del titolo italiano dei pesi mosca da parte del campione Carlo Cavagnoli ebbe luogo a Parma il 21 aprile 1...

21/04/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 APRILE DEL 1985

Lupino, più volte campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il sardo-piemontese Maurizio Lupino partecipò al suo primo campionato professionistico il 20 aprile 1985, a Ceriale in p...

20/04/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 APRILE DEL 1985

Julio Cesar Chavez liquida Ruben Castillo di Priminao Michele Schiavone Il messicano Julio Cesar Chavez mise in gioco per la prima volta la sua cintura mondiale WBC dei pesi superleggeri contro Ruben ...

19/04/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 APRILE DEL 1969

Luigi Patruno è campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il 18 aprile 1969 a Napoli si svolse il vacante campionato italiano dei pesi medi tra il locale Mario Lamagna e Luigi Patruno, ao...

18/04/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 APRILE DEL 1969

Italo Biscotti a un passo dal titolo italiano di Priminao Michele Schiavone Il piemontese di origine pugliese Italo Biscotti dovette superare la prova di una eliminatoria per giungere al traguardo tri...

17/04/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS