There are 54.970 boxer records, at least 535.565 bouts and 10.305 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

PARTITA L'ACCADEMIA PUGILISTICA FIORENTINA

 

 

Prima manifestazione del nuovo anno

Firenze, 16.02.2014 – Nove i match in programma nella prima riunione del 2014 organizzata dall’Accademia Pugilistica Fiorentina presso il centro della Polisportiva Valle del Mugnone con il clou affidato al talento dell’APF Obbadi opposto a Santos nei 56 kg.
 
Comitato Regionale Toscana F.P.I

Primo match della serata tra Martino (Boxe Mugello) e Oroba (Boxe Lastra a Signa) nei 60 kg in apertura i contendenti si scambiavano colpi incrociati e chiudevano in sostanziale parità i tre minuti. Nella seconda ripresa Martino interpretava meglio il match colpendo con combinazioni e alcuni pregevoli destri e nel round finale contrava col destro gli attacchi di Oroba aggiudicandosi la vittoria.
Toccava quindi al primo atleta dell’APF, Palermo, affrontare Cornacchia della rappresentativa di Pescara (Abruzzo) nella categoria 54 kg. Cornacchia metteva in luce un buon jab sinistro, ma Palermo colpiva bene sopra e sotto. Nel secondo round Cornacchia lavorava ancora con il sinistro ma non doppiava col destro subendo la reazione di Palermo che raggiungeva l’avversario con colpi di notevole varietà. Nell’ultima ripresa Palermo toccava più volte con il montante vincendo il confronto.
Nei 75 kg Birmanti (Boxe Mugello) batteva Rimanti (Pugilistica Lucchese) in un combattimento equilibrato. Nel primo round Rimanti partiva con veemenza colpendo al corpo e al capo e cambiando sovente guardia. Nella seconda ripresa Birmanti schivava bene i colpi avversari e contrattaccava. Nel terzo round la tecnica più pulita di Birmanti aveva ragione della foga agonistica del valido avversario e gli consentiva di portare a casa la vittoria.
Grande battaglia nei 64 kg dove Sicuranza (APF) ha avuto ragione di un ottimo Mobilia (Pugilistica Lucchese). In apertura Mobilia toccava più volte col destro Sicuranza che però ribatteva con alcuni buoni colpi. Nel secondo tempo Sicuranza era più aggressivo, ma Mobilia incrociava bene con destro e doppiava i colpi in diverse occasioni. Terzo round scintillante con Sicuranza più continuo nell’azione e combattimento che si è chiuso tra gli scroscianti applausi degli oltre cento sostenitori. Complimenti ai due pugili che hanno dato vita al migliore incontro della serata.
Sempre nei 64 kg bella prova di Cerra (Boxe Mugello) contro Vrenna (Pugilistica Isolotto). Cerra, molto mobile sulle gambe, colpiva in velocità l’avversario che non riusciva a trovare la misura. Stesso canovaccio nel secondo round in cui Vrenna toccava col sinistro Cerra il quale, però, era più rapido e andava a segno con più frequenza. Nella terza ripresa Cerra continuava con il movimento sulle gambe “alla Leonard” pungendo con colpi dritti e meritando la vittoria.
Nei 75 kg l’unico incontro conclusosi prima del limite, con Prezioso dell’APF che aveva ragione di Petragallo (Pugilistica Isolotto). Nel primo round Prezioso toccava bene col jab sinistro, ma incassava un destro dell’avversario: l’atleta dell’APF era però più continuo nell’azione e si aggiudicava la ripresa. Nel secondo tempo un taglio all’arcata sopraccigliare destra di Petragallo costringeva il medico a decretare lo stop con il disappunto dell’alteta della Pugilistica Isolotto.
L’abruzzese Andrenacci ha avuto ragione di Ciupitu (Boxe Mugello) nei 69 kg. Subito alto il ritmo del match con entrambi i pugili che si scambiavano colpi potenti sebbene non sempre precisi: Andrenacci, più irruento, andava a vuoto con alcuni destri senza che però Ciupitu riuscisse ad approfittarne. Nel secondo round Ciupitu toccava ripetutamente l’avversario con pregevoli colpi, ma nel terzo Andrenacci colpiva di sinistro l’avversario che appariva stanco, ancorché battagliero.
Nel match clou, Obbadi ha battuto Santos (Pugilistica Lucchese) in tre riprese senza caschetto di protezione, come imposto dal regolamento agli Elite 1a serie. Nel primo round entrambi i contendenti mostravano tecnica e velocità, ma Obbadi colpiva più volte al corpo. Stesso copione nella seconda ripresa con Santos che toccava sporadicamente al corpo e Obbadi più continuo. Nel round finale Obbadi trovava la misura dei colpi al volto e con grande mobilità del tronco confondeva l’avversario chiudendo bene e meritandosi la vittoria.
L’ultimo incontro si svolgeva tra Buti (Boxe Valdisieve) e l’abruzzese Spiteller negli 81 kg. In apertura Buti toccava col sinistro e Spiteller reagiva con larghi destri che mancavano il bersaglio. Nel secondo round Spiteller attaccava partendo da lontano e Buti contrava bene colpendo a due mani. Terza ripresa con Buti che incassava un destro alla figura ma che poi andava a segno con precisione e conduceva il match dalla sua parte.
 
RISULTATI: Martino (Boxe Mugello) VPT3 Oroba (Boxe Lastra a Signa) (60 kg; ELITE 3a Serie); Palermo (APF) VPT3 Cornacchia (Abruzzo) (54 kg; JUNIOR); Birmanti (Boxe Mugello) VPT3 Rimanti (Pugilistica Lucchese) (75 kg; YOUTH); Sicuranza (APF) VPT3 Mobilia (Pugilistica Lucchese) (64 kg; ELITE 2a Serie); Cerra (Boxe Mugello) VPT3 Vrenna (Pugilistica Isolotto) (64 kg; YOUTH); Prezioso (APF) VKOT2 Petragallo (Pugilistica Isolotto) (75 kg; ELITE 3a Serie); Andrenacci (Abruzzo) VPT3 Ciupitu (Boxe Mugello) (69 kg; YOUTH); Obbadi (APF) VPT3 Santos (Pugilistica Lucchese) (56 kg; ELITE 1a Serie); Buti (Boxe Valdisieve) VPT3 Spitiller (Abruzzo) (81 kg; ELITE 2a Serie).
 
ARBITRI E GIUDICI: Boscarelli, Celli, Malvolti, Vita.
 
FonteAlfredo Bruno

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 OTTOBRE DEL 1956

Guido Mazzinghi batte Marino Faverzani di Priminao Michele Schiavone La prima ed unica difesa del titolo italiano dei pesi medi sostenuta dal toscano Guido Mazzinghi avvenne il 13 ottobre 1956 a Milan...

13/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 12 OTTOBRE DEL 1974

Efisio Pinna vincitore in Sudafrica di Priminao Michele Schiavone Il pugile cagliaritano Efisio Pinna fu l’unico vincitore prima del limite del sudafricano Kokkie Oliver, che affrontò a J...

12/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, L'11 OTTOBRE DEL 1984

Luigi Marini, due volte campione nazionale di Priminao Michele Schiavone Tra i pugili che hanno conquistato più di una volta il titolo italiano si trova il marchigiano Luigi Marini che l'11 ott...

11/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 10 OTTOBRE DEL 1986

Claudio Nitti campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il tarantino Claudio Nitti tornò al successo dopo il fallito tentativo di conquistare la cintura italiana dei pesi superpiuma con u...

10/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 9 OTTOBRE DEL 1965

Maurice Tavant avversario di sette italiani di Priminao Michele Schiavone Tra le tante sfide continentali combattute tra italiani e francesi, quella tenuta il 9 ottobre 1965 a Lione, in Francia, tra i...

09/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS