There are 55.358 boxer records, at least 537.554 bouts and 10.839 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

UN GIORNO COME OGGI, IL 6 APRILE DEL 1960

 

 

Sitri alla seconda prova con Scarponi

di Priminao Michele Schiavone

Il toscano Mario Sitri difese il titolo italiano dei pesi gallo il 6 aprile 1960 contro Federico Scarponi, al quale aveva tolto la corona cinque mesi prima, nella città marchigiana di Ascoli Piceno, e lo mantenne dopo aver ottenuto il risultato di parità deciso dopo 12 riprese. Sitri aveva conquistato la cintura il 21 novembre dell’anno precedente a Milano con il verdetto di squalifica stabilito dall’arbitro nell’undicesima frazione. Sitri nacque il 29 gennaio 1936 a Livorno, dove debuttò al professionismo il 24 gennaio 1958. In precedenza aveva vinto per due anni di seguito la fascia tricolore dei dilettanti: nel 1956 a Parma tra i pesi gallo, nel 1957 a Bologna come peso piuma, categoria nella quale si guadagnò la medaglia d’argento ai campionati europei del 1957 a Praga, nella Cecoslovacchia. Vestì la maglia azzurra in molte competizioni internazionali, anche alle olimpiadi di Melbourne, in Australia, dove nel 1956 perse nella seconda fase delle eliminatorie al secondo match. Dopo quattro risultati affermativi riportò la prima sconfitta dal sardo Angelo Priami, contro il quale aveva iniziato positivamente la carriera a torso nudo. Riprese a vincere, anche contro Priami fino all’incontro con il già sconfitto milanese Alberto Scipioni, che lo superò grazie a una squalifica nel marzo 1959 a Roma. Dopo tre confronti dall’esito favorevole riportò due insuccessi dinanzi ai fratelli argentini Carlos ed Ernesto Miranda. Nel match seguente vinse il suo primo campionato professionistico. Archiviata la difesa italiana con Scarponi il 4 giugno 1960 a Roma cedette ai punti al mancino spagnolo Mimoun Ben Ali, futuro campione nazionale ed europeo. Il 6 agosto a Cagliari consegnò la cintura italiana dei pesi gallo dopo 12 tempi al guardia destra locale Piero Rollo, già titolare nazionale e continentale della categoria. Ritornò a combattere tra i pesi piuma e si affermò sul ligure Alberto Serti e sul lombardo Giuseppe Fanfoni. Nell’aprile 1961 a Perugia una ferita lo costrinse alla sconfitta dinanzi al francese Jean Houbloup. Il 28 agosto a Messina conquistò la seconda cintura italiana, fecendo sua la vacante dei pesi piuma a spese del lombardo di origine veneta Lino Mastellaro, superato ai punti dopo 12 riprese. Incrociò i guantoni con Sergio Milan e vinse sulla distanza delle 8 riprese, poi cedette in 10 tempi al tedesco Willy Quatuor sul ring di Milano, quindi costrinse all’abbandono il belga Lambert Dumont. Iniziò l’anno seguente con una sconfitta da Antonio Paiva, brasiliano arrivato da pochi mesi in Italia. Il 22 febbraio a Milano mise in palio il titolo italiano dei pesi piuma contro il siciliano Michele Gullotti e lo mantenne al termine delle 12 riprese. Tornò a mettere in gioco la cintura tricolore il 30 aprile a Bologna, nei confronti di Raimondo Nobile, bolognese di origine siciliana che già aveva tenuto quella fascia: il match arrivò al limite delle 12 sessioni e il verdetto fu favorevole allo sfidante. Sitri aggiustò il palmares con due vittorie a scapito del milanese Renato Galli e dello spagnolo Rafael Gayo, per riproporre la candidatura al campionato nazionale dei piuma, divenuto nel frattempo vacante, e il 7 dicembre a Roma affrontò per la seconda volta Lino Mastellaro, cedendo ai punti in 12 tempi. Nel 1963 pareggiò a Brussels con il belga Jean Pierre Cossemyns; perse in Ghana con il locale Joe Tetteh; si confrontò nuovamente con il tedesco Willy Quatuor, perdendo ancora una volta, in Germania; superò il brasiliano Antonio Ferreira ma rimase ancora indientro nel punteggio con l’altro brasiliano Antonio Paiva; chiuse la stagione con un successo sull’argentino Hector Omar Oliva. L’anno seguente riportò altri due successi contro l’argentino Ernesto Martinsen e il brasiliano Jose Gaetano Dos Santos, poi perse a Morecambe, in Gran Bretagna, dall’inglese Frankie Taylor e a La Spezia dal locale Carmelo Coscia. Nel 1965 salì sul ring tre volte, riportando altrettante sconfitte: a Copenaghen, Danimarca, contro il ghanese con licenza danese Love Allotey, a Madrid, Spagna, dal cubano Jose Legra, in seguito diventato spagnolo, capace di vincere il campionato europeo e la cintura mondiale WBC, ad Alghero per verdetto di squalifica nella sfida portata al campione italiano Andrea Silanos, nel tentativo di riconquistare il titolo che gli era appartenuto fino a tre anni prima. L’anno successivo lo vide impegnato in Australia dove impegnò per 12 riprese i locali Johnny Famechon, futuro campione iridato WBC, e Arthur Bradley. Al ritorno in Italia aumentò di peso e superò Pietro Salvi e Antonio Ruggeri prima di essere squalificato dinanzi a Giancarlo Medri. Nel 1967 continuò a combattere tra i superleggeri, cedendo al forlivese Pietro Vargellini e al cubano Angel Robinson Garcia, per poi affermarsi nei confronti di Lodovico Bellavita. Continuò a frequentare la palestra ancora per un anno e il 21 settembre 1968 salì sul ring per l’ultima volta a Cremona, dove perse ai punti sulle 8 riprese dal locale Giampiero Salami. Lasciò la città lombarda dopo aver sostenuto l’incontro numero 60: 33-25-2.

Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 AGOSTO DEL 1968

Vittorio Verrengia batte Benito Penna di Alfredo Bruno Il 17 agosto 1968 sul ring di Cisterna il promettente Vittorio Verrengia, peso massimo imbattuto, doveva affrontare Benito Penna, un colosso che aleggiava tra ...

17/08/2019

N GIORNO COME OGGI, L'11 AGOSTO DEL 1984

Oro per Maurizio Stecca, argento per Damiani e Todisco di Alfredo Bruno L’11 luglio 984 a Los Angeles si svolsero le finali delle Olimpiadi. Abbiamo già parlato qualche giorno fa dei nostri campio...

11/08/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 10 AGOSTO DEL 1974

Rosario Sanna batte Augusto Quadri di Alfredo Bruno Il 10 agosto 1974 nella tradizionale riunione estiva a Bellaria Rosario Sanna, pugile sardo residente a Roma, continua l’escalation nei leggeri battendo pri...

10/08/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 9 AGOSTO DEL 1968

Romano Fanali batte Bruno De Pace di Alfredo Bruno Il 9 agosto 1968 a Livorno Romano Fanali conquistava il titolo italiano dei superleggeri che era stato lasciato vacante da Bruno Arcari. L’altro cosfida...

09/08/2019

UN GIORNO COME OGGI, L'8 AGOSTO DEL 1959

Geppino Gentiletti batte Salvatore Boi di Alfredo Bruno L’8 agosto 1959 sul ring di Pesaro Giuseppe "Geppino" Gentiletti otteneva la vittoria ai punti sulle 10 riprese contro il cagliaritano Salvato...

08/08/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 6 AGOSTO DEL 1964

Piero Del Papa batte Benito Michelon di Alfredo Bruno Il 6 agosto 1964 sul ring del vecchio "Comunale" di Ascoli Piceno Piero Del Papa vinceva all’11° round per ferita sullo sfidante Benito Mich...

06/08/2019

L'ULTIMA CAMPANA PER ONELIO GRANDO

Sconfitto da una grave malattia di Primiano Michele Schiavone Martedì 6 agosto 2019 – Questo pomeriggio le campane della chiesa parrocchiale di Chions hanno accompagnato l’estremo saluto riservat...

06/08/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 5 AGOSTO DEL 1983

Aldo Buzzetti mette ko Celestine Kanynda di Alfredo Bruno Il 5 agosto 1983 Aldo Buzzetti, da poco campione italiano dei medi superando Matteo Salvemini, era chiamato a cancellare la non brillante prova contro Djela...

05/08/2019

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS