There are 54.970 boxer records, at least 535.565 bouts and 10.306 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

RHO DEBUTTA CON SARRITZU E FRAGOMENI

 

 

Il primo tenta il tris europeo, test per attaccare il campione Drodz del milanese

La OPI 2000 mette sul ring anche Catalin, Sinacore e Moruzzi

di Giuliano Orlando

Domani sera si accendono le luci al Centro Sportivo Molinello di Via Trecata, 52 a Mazzo di Rho. Per la cittadina alle porte di Milano, attivissima nella promozione sportiva e non solo (in questo week end è attiva la fiera Milano Auto Classica, con vetture d’epoca (Maserati, Mercedes, Alfa Romeo) da sballo, coinvolta nell’EXPO2015, è il battesimo nel mondo della grande boxe. Naturale che sia la famiglia Cherchi, da anni ai vertici dell’attività nazionale e non solo, ad organizzare l’evento. la OPI2000 offre agli appassionati della nobel art, l’occasione per assistere ad un ottimo spettacolo pugilistico. Con un doppio clou. Il postino solitamente suona due volte. Per Andrea Sarritzu (34-6-5) fa eccezione e arriva alla terza opportunità europea.. La boxe concede queste proroghe, importante saperne approfittare. Sarritzu tenta di tornare sulla vetta continentale dei mosca, dove è già stato titolare nel 2006 e 2009, ormai un esperto con ben dieci scontri titolati, oltre a due match iridati con Narvaez, uno dei quali finito in parità. Veterano del ring con i suoi 38 anni, una carriera iniziata nei primi anni ’90, titolare in nazionale e campione italiano assoluto nel 1996 a Roma. Nel ’98 passa professionista e dopo 16 stagioni è ancora al vertice dei mosca. L’avversario lo conosce bene, si tratta del bielorusso Valery Yanchi (22-3-2) un anno più giovane, residente a La Coruna in Spagna, attivissimo nei dilettanti, il passaggio tra i prize-fighter nel 2004 e dal 2008 un assalto continuo all’europeo, finora fallito. Due sconfitte e due pareggi. L’ultimo proprio contro Sarritzu lo scorso ottobre in Sardegna, dopo dodici round alterni. Yanchi è un mancino spigoloso, veloce e anche preciso, poco incline alla battaglia. Tocca e sfugge, tattica che lo ha premiato, visto il record di sole tre sconfitte. Il sardo ha dichiarato che dal precedente confronto ha tratto i dovuti insegnamenti e con Franco Cherchi, il suo maestro, ritiene di poterlo superare. Compito non impossibile, ma assai difficile. Per tornare re d’Europa deve disputare un gran match. A tutto vantaggio dello spettacolo. La sfida verrà trasmessa in diretta su Raisport1 dalle 22.30.
 
Valery Yanchy, Bob Logist ed Andrea Sarritzu al peso  /  foto di  Fabio Bozzani
 
Il secondo clou è affidato all’altro veterano Giacobbe Fragomeni (31-4-2), ex mondiale cruiser, da anni protagonista in Italia e all’estero. Questo eterno ragazzo di 44 primavere, nato a Milano e beniamino del pubblico, deve tutto alla boxe e lui ha restituito il quanto, offrendo, sempre il meglio. Generoso e leale, professionista dal 2001, a 32 anni, dopo una carriera di alto livello in maglietta – l’ultimo azzurro campione d’Europa dilettanti nel 1998 - azzurro ai Giochi 2000 a Sydney. Dopo il fallito assalto alla cintura WBC lo scorso dicembre a Chicago, contro il polacco Wlodarczyk, lungi dalla resa, ha chiesto ai Cherchi l’ultima occasione ad alto livello. “So benissimo che il tempo sta per scadere. Per la verità sono un’eccezione, quindi sto cercando di non sbagliare nulla. L’incontro di Rho è fondamentale, un test che deve farmi capire se l’appuntamento europeo contro il russo Dodz, uno tosto, sia un traguardo da raggiungere o solo un tentativo disperato. Spero nella prima ipotesi”. L’avversario odierno arriva da Riga in Lettonia, terra in cui la boxe è popolare come il calcio e il basket, si chiama Lopajevs, inedito in Italia, ma con buone credenziali. Da non sottovalutare: sette vittorie di cui sei per ko, contro otto sconfitte. Non certo un rassegnato. Sei tempi a tutto sprint.
 
Giacobbe Fragomeni con l'avversario al peso
 
Interessante il resto del programma. Il superwelter Moruzzi (13-1) e il mediomassimo Sinacore (5) rientrano nella schiera delle speranze. Per confermare il trend, debbono imporsi con sicurezza nei confronti di Loginovs (15-34-1) altro lettone e Haddaj (5-2) un tunisino integrato, non facile da superare. Infine il romeno Catalin (1) un medio sul quale ha investito parecchio in termini di fiducia la OPI2000, in considerazione dell’età (23 anni) e delle qualità. L’esame contro Pojonisevs (Let. 15-30-1) darà la prima lettura sulle prospettive del giovane balcanico, che aspira a diventare italiano. Tra la prefazione della serata, che prenderà l’avvio con i dilettanti della Francis Boxing di Rho opposti alla Opi Gym di Alex Cherchi, e l’inizio dei professionisti, assisteremo al confronto tra Luca Novello (Francis) e Davide Saini (Doria), pesi leggeri, nella disciplina kickboxing stile K-1, una delle tante proliferazioni di lotta dove è permesso più o meno tutto. Inizio della riunione alle 19.30.
 
I biglietti oltre che ai botteghini della struttura del Centro Molinello di Via Trecate, 52 a Mazzo di Rho, si possono acquistare alla Leone Sport (02.58315791), OPIGym (02.89452029) e Francis Boxing Team (346.0994357). Bordo ring: 30 euro, tribuna bassa 20 euro, tribuna alta 10 euro.
 
Giuliano Orlando

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 OTTOBRE DEL 1956

Guido Mazzinghi batte Marino Faverzani di Priminao Michele Schiavone La prima ed unica difesa del titolo italiano dei pesi medi sostenuta dal toscano Guido Mazzinghi avvenne il 13 ottobre 1956 a Milan...

13/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 12 OTTOBRE DEL 1974

Efisio Pinna vincitore in Sudafrica di Priminao Michele Schiavone Il pugile cagliaritano Efisio Pinna fu l’unico vincitore prima del limite del sudafricano Kokkie Oliver, che affrontò a J...

12/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, L'11 OTTOBRE DEL 1984

Luigi Marini, due volte campione nazionale di Priminao Michele Schiavone Tra i pugili che hanno conquistato più di una volta il titolo italiano si trova il marchigiano Luigi Marini che l'11 ott...

11/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 10 OTTOBRE DEL 1986

Claudio Nitti campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il tarantino Claudio Nitti tornò al successo dopo il fallito tentativo di conquistare la cintura italiana dei pesi superpiuma con u...

10/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS