There are 56.086 boxer records, at least 537.782 bouts and 10.862 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

SARRITZU ALLA QUARTA CHANCE EUROPEA

 

Il sardo a caccia della terza cintura europea

di Giuseppe Giallara

Nel match clou della riunione che Tonino Puddu e Salvatore Cherchi allestiranno sabato 29 settembre nella Piazza Vittorio Emanuele di Santa Teresa di Gallura, il trentaseienne Andrea Sarritzu (33-5-4) tenterà di portare via il titolo europeo dei pesi mosca al romeno residente a Madrid Silvio Olteanu (13-6-1). Sarritzu avrà la possibilità di riconquistare il titolo che è già stato suo, ma la sua impresa non sarà facile contro un rivale solido e grintoso qual è il pugile romeno, per cui è lecito attendersi un match combattuto e spettacolare, aperto a tutte le soluzioni. Per il boxeur isolano si tratterà del nono combattimento in carriera sostenuto con in palio la corona continentale, dal cui esito dipenderà il suo futuro pugilistico. Se Sarritzu vincerà, potrebbero aprirsi per lui allettanti opportunità; difficilmente, data la sua età non più tanto verde, avverrebbe lo stesso nel malaugurato caso di una sconfitta. Quanto all'età, tuttavia, non è un ragazzino neppure Olteanu, che di anni ne ha trentaquattro, con il vantaggio, rispetto al suo rivale di Quartu Sant'Elena (CA), di aver svolto una carriera meno logorante e con lo svantaggio di aver acquisito, a torso nudo, un minor patrimonio di esperienza. Conquistato il titolo battendo Valery Yanchy, il boxeur romeno-iberico ha già respinto l'assalto di Giuseppe Laganà e punta a ripetersi contro Sarritzu. Allo sfidante sardo il compito di farlo ricredere.
 

Nel sottoclou figurano altri quattro combattimenti professionistici, tutti sulla distanza di sei riprese. Il peso welter Luciano Abis (32-3-1), al rientro dopo la sconfitta contro il polacco Rafal Jackiewicz che lo ha privato del titolo EU, avrà di fronte il lituano ventitreenne Arvydas Trizno (14-19-2) che combatte in giro per il mondo e che in Italia si è esibito, perdendo (kot 5), contro Ottavio Di Leo. “Bazooka” Abis è pronto e cercherà di cogliere una vittoria convincente per poter riprendere la sua marcia verso obiettivi significativi, il primo dei quali dovrebbe essere la chance per il titolo italiano. Il campione EU dei superleggeri Michele “The king” Di Rocco (33-1-1), che punta al titolo europeo, incrocerà i guantoni con il battagliero magiaro ventiquattrenne Laszlo Balogh (14-12-1), da lui già superato in meno di un round lo scorso anno a Monserrato (CA) e già valido avversario anche di Daniele Petrucci e di Luca Giacon. Di Rocco, la cui madre è sarda di Sassari, ha già combattuto diverse volte davanti al pubblico isolano del quale è un beniamino. Il superleggero di Pomezia Vittorio Oi (16-1-1), 38 anni, ex campione italiano, del Mediterraneo IBF e dell'Unione europea, rientrerà dopo più di un anno di assenza per affrontare il ventenne ungherese Istvan Kiss (10-4-0), guardia destra come lui, che ha perduto (kot 4) lo scorso aprile contro il campione d'Europa Devis Boschiero. Kiss, detto “Iron soldier” (Soldato d'acciaio) ha vinto sei volte per ko e ha perso tre match con lo stesso risultato, rispettivamente in Italia, Canada e Gran Bretagna. Un buon test per Oi, dunque, utile per riprendere confidenza con il quadrato in vista di qualche chance importante. Infine, il medio ventiquattrenne Alessandro Murgia (7-0-0) se la vedrà con il veterano magiaro Sandor Ramocsa (12-20-0) che ha resistito in piedi, dando filo da torcere, a pari peso come Lorenzo Cosseddu, Giovanni De Carolis e Ali Ndiaye, tra gli altri. Coriaceo e buon incassatore (ha perso prima del limite solo contro Gaetano Nespro), il trentacinquenne pugile ungherese costituirà un utile banco di prova per Murgia che nutre ambizioni tricolori.

Giuseppe Giallara

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 SETTEMBRE DEL 1959

Rino Borra batte Ande Guyon di Alfredo Bruno Il 19 settembre 1959 nella sua Cremona il welter Rino Borra affrontava sulle 10 riprese il francese Andrè Guyon. Nella città lombarda questo e...

19/09/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 SETTEMBRE DEL 1991

Paziente Adobati batte Salvatore Curcetti di Alfredo Bruno Il 18 settembre 1991 a Marano sul ring allestito nel cortile della Scuola Media "D’Azeglio" Salvatore Curcetti metteva in palio il Tiolo It...

18/09/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 SETTEMBRE DEL 1971

Domenico Adinolfi batte Guerrino Scattolin di Alfredo Bruno Il 15 settembre 1971 ad Enna Domenico Adinolfi, che aveva posto fine nei mediomassimi al regno di Giulio Rinaldi, era chiamato ad una seconda difesa del t...

15/09/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 SETTEMBRE DEL 1962

Salvatore Burruni batte Pierre Rossi di Alfredo Bruno Il 14 settembre 1962 sul ring del Vigorelli non è certo una bella data da ricordare per la sconitta subita da Duilio Loi ad opera di Eddie Perkins in un ...

14/09/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 SETTEMBRE DEL 1958

Massimo Zanaboni batte Federico Friso di Alfredo Bruno Il 13 settembre 1958 alla Cavallerizza di Grosseto il colosso Massimo Zanaboni era chiamato ad un compito arduo ed era quello di affrontare il pugile patavino ...

13/09/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 9 SETTEMBRE DEL 1962

Pari tra Federico Scarponi e Giuseppe Linzalone di Alfredo Bruno Il 9 settembre 1962 al Palasport di Pesaro si disputava un derby, non di calcio, ma di pugilato. Federico Scarponi, residente a Porto S. Elpidio, aff...

09/09/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 7 SETTEMBRE DEL 1963

Sandro Mazzinghi diventa campione del mondo di Alfredo Bruno Il 7 settembre 1963 è una data storica per la boxe italiana. Al Vigorelli di Milano si disputa una grande riunione organizzata dalla SIS. Nell&rsq...

07/09/2019

UN GIORNO COME OGGI, L'1 SETTEMBRE DEL 1960

Giancarlo Garbelli batte Peter Muller di Alfredo Bruno L'1 settembre 1960 è una di quelle date che rimarrà scolpita nel cuore dei milanesi, Duilio Loi batte Carlos Ortiz e diventa campione del mondo d...

01/09/2019

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS