There are 55.056 boxer records, at least 536.269 bouts and 10.754 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

BASTANO DUE RIPRE A FIORDIGIGLIO CONTRO DEL RIO

 

 

Facile conferma per l'Unione Europea

Bassi è il nuovo campione italiano supermedi

di Alfredo Bruno

Alle volte chi scrive si arrampica sugli specchi per trovare qualità nascoste, possibilità, probabilità e chi più ne ha più ne metta. Per quello che riguarda Orlando Fiordigiglio dopo la prova di ieri sera il compito è agevolato al massimo, perché il nostro superwelter non ha più bisogno di essere vivisezionato alla ricerca di aggettivi per descrivere la sua bravura. Partiamo innanzitutto dal presupposto che il pugile tosco-campano insieme a Emiliano Marsili è il nostro pugile-campione che mantiene l’imbattibilità, dopo che Bundu l’ha persa contro un campione del mondo del calibro di Thurman. Non è un vezzo, ma è il marchio inconfondibile che ci troviamo di fronte a un pugile di alta caratura europea e questo lo sapevamo da tempo, per giunta con possibilità ancora da decifrare in campo mondiale.
 
 
Al Palasport intitolato a Mario D’Agata l’allievo di Meo Gordini ha fulminato al secondo round Jose Del Rio con un gancio sinistro corto d’incontro, uno di quei colpi capolavori come il gol in rovesciata o al volo per il calciatori. Un pezzo di bravura da mettere sugli annali della nostra storia. D’accordo lo spagnolo non era un pugile alla sua altezza e lo si è visto subito, ma è pur sempre un atleta con un record dignitoso che non aveva conosciuto sconfitte prima del limite pur incontrando atleti del valore di Madani e Bonsu. Il gancio sinistro è stato così fulmineo che non ha dato al successivo destro il tempo di completare l’opera, Del Rio è crollato al tappeto incredulo e ha dato prova di coraggio nel volersi rialzare disperatamente, ma le forze lo hanno abbandonato. A cingere la cintura di campione dell’Unione Europea c’era Enza Jacoponi, la quale dovrebbe garantire, si pensa in tempi brevi, la chance europea con Culcay se quest’ultimo manterrà il titolo contro il francese Vite. Ma a questo punto bisogna battere il ferro finché è caldo e guardare anche oltre, per Mario Loreni una piacevole ricerca anche se difficoltosa. Fiordigiglio è un atleta che piace e ha convinto i più scettici, è un ragazzo modesto che piace alla gente. Ad Arezzo lo adorano, la Toscana dopo Leonard Bundu ha trovato un altra gemma da incastonare nella sua storia.
 
E’ stata una bella serata di boxe che ha visto la programmazione del titolo italiano dei supermedi rimasto vacante dopo la rinuncia di Andrea Di Luisa. A contenderselo erano chiamati due outsider dal record ancora scarno con qualche esperienza in più da parte di Fabrizio Leoni, un triestino che abbiamo visto battersi anche tra i mediomassimi. Il cosfidante è il marchigiano Roberto Bassi, 31 anni, con alle spalle appena 7 matches. Inutile rifare un discorso ormai trito sui titoli nazionali disputati con pochi incontri alle spalle, ormai è diventato una regola. Diciamo, a scanso di equivoci, che il match tra Leoni e Bassi è stato piacevole e non ha annoiato i telespettatori anche se è stato a senso unico, non per una netta superiorità, ma soprattutto da parte di Leone di non aver trovato la strada per piazzare il suo destro potente contro un avversario più mobile e veloce. Bassi poi è stato intelligente nel non dare al triestino la possibilità di reagire accorciando subito la distanza dopo aver sferrato l’uno-due, sciorinando a partire dal sesto round un montante che trovava “disattento” il suo avversario. Vittoria netta anche oltre il giudizio dei cartellini (due per 98-93, e uno per 96-94). Un match che al di là dei meriti di un commosso Bassi ha avuto la sua buona dose di controsenso perché ha visto vincitore il pugile meno esperto e più anziano.
 
Negli altri incontri il piuma Bruno Checcaglini regolava ai punti il croato Antonio Horvatic, mentre nei superleggeri Michele Focosi, ex campione italiano, non aveva difficoltà a liquidare in tre riprese l’altro croato Ivan Duvancic.
 
Alfredo Bruno

 

 

 

 

Archive

PRATO HA SALUTATO BRUNO SANTINI

Detenne il titolo italiano dei pesi medi di Primiano Michele Schiavone Mercoledì 13 marzo 2019 – Nella giornata odierna si sono svolti i funerali di Bruno Santini, venuto a mancare lo sco...

13/03/2019

SALUTIAMO EUSEBIO PEDROZA

L'ex titolare mondiale morto per un tumore al pancreas Campione iridato per oltre sette anni di Primiano Michele Schiavone Sabato 2 marzo 2019 – Un’altra dolorosa notizia ha c...

02/03/2019

IL RICORDO DI ROCKY LOCKRIDGE

Deceduto a 60 anni compiuti da poco di Primiano Michele Schiavone Venerdì 8 febbraio 2019 – È giunta notizia che nella giornata di ieri è venuto a mancare l’ex campion...

08/02/2019

L'ULTIMO LIBRO DI VINCENZO BELFIORE

LA BOXE NELLA STORIA E SUI BANCHI DI SCUOLA di Alfredo Bruno Fare un elenco dei libri scritti da Vincenzo Belfiore non è impresa facile se poi ci mettiamo anche quelli a cui ha partecipato o collaborato. Par...

01/02/2019

NUOVA DATA PER L'INGRESSO NELL'OLIMPO DEL PUGILATO

Spostato all'anno nuovo l'evento inaugurale L’annunciata inaugurazione del Salone della Fama dedicato alla boxe è stata rinviata sine die per permettere la più ampia partecipazione dei nominati. ...

16/12/2018

ADDIO AL TEDESCO MARKUS BEYER

Protagonista della rinascita tedesca di Primiano Michele Schiavone 4 dicembre 2018 – Nella giornata di ieri a Berlino è venuto a mancare l’ex campione Markus Beyer. Soprannominato 'Boom-Boom' ini...

04/12/2018

IL 16.12 PRIMI INGRESSI NELL'OLIMPO DEL PUGILATO

Il Salone Della Fama Sportiva Italiana sarà inaugurato dalle Stelle del Pugilato L’annuncio fatto il 29 maggio scorso sul sito sportenote con il quale l’Ente Italiano d’Iniziativa Sociale (EIdIS) ha res...

04/11/2018

ADDIO A PIERO DEL PAPA

Una carriera da grande protagonista di Alfredo Bruno Lunedì 29 ottobre 2018 -- La boxe italiana è stata colpita da un altro doloroso lutto per la scomparsa di Piero Del Papa a Pisa, lo scorso sabato 2...

29/10/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS