There are 54.971 boxer records, at least 535.570 bouts and 10.309 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

MUHAMMAD ALI, STORIA DI UNA RIVOLUZIONE

 

 

L’ultimo libro di Andrea Bacci

Di Alfredo Bruno

Da giugno è in vendita in quasi tutte le librerie l’ultima fatica di Andrea Bacci intitolata “Muhammad Alì…Storia di una rivoluzione…della Casa Editrice Ultra Sport. Prezzo Online 15, 72euro. Devo dire la verità che avevo qualche perplessità su questo lavoro. Di Cassius Clay-Muhammad Alì pensiamo o almeno pensavamo un po’ tutti di conoscere gran parte della sua storia ed anche le sue vicende. Fiumi d’inchiostro, se ancora si può usare questo termine, libri biografici, articoli di riviste e giornali, trasmissioni televisive e tutto ciò che l’era mediatica mette a nostra disposizione, hanno descritto questo personaggio, ormai una vera icona del secolo, capace di travalicare anche lo sport in generale.
Non avevo fatto i conti con uno scrittore come Andrea Bacci, che si affacciò nel mondo del ring scrivendo “L’ultimo volo dell’Angelo biondo”, la biografia dello sfortunato Angelo Jacopucci. Bacci ha una qualità che non tutti possiedono, non cerca l’effetto, non vuole scrivere un romanzo, cerca solo di instaurare con il lettore un rapporto di fiducia senza voli pindarici con un lavoro oscuro, minuzioso. Scrittore completo, ferrato in materia, la sua partecipazione e il suo apporto nella boxe sono garanzia di successo anche per un’opera impegnativa come questa. Il libro è una monografia storica di 285 pagine.
A differenza di molti altri campioni di colore Cassius Clay-Muhammad Alì non nasce povero e alla boxe ci arriva per caso quando gli viene rubata la nuova e fiammante bicicletta. Il ragazzo ha appena 12 anni e viene consigliato di chiedere aiuto ad un poliziotto, Joe Martin, che insegna la boxe. Un episodio semplice, banale quasi, ma che serve a dimostrare come un destino può essere segnato e seguire un percorso simile all’Everest da scalare. L’autore diventa lo sherpa di turno e riesce nell’impresa. Il cammino, o la scalata, è lungo e Bacci ci si addentra senza esitazioni facendoci conoscere il personaggio che ha segnato un epoca, personaggio per doti naturali e per un carattere che diventa il frac di un vincente. Spesso parlando di Alì cadiamo in contraddizione, allora con abilità l’autore ci mette di fronte a un bivio attraverso due interpretazioni, che servono comunque a spiegare il frangente particolare.
La boxe del giovane Cassius diventa un film che ha le sue fasi salienti con l’Olimpiade di Roma nel 1960. La sua carriera da professionista raggiunge l’acme con le due vittorie su Sonny Liston, un campione del mondo ingombrante; diventa quasi leggenda con le tre sfide con Joe Frazier; l’imprevedibile vittoria su George Foreman; la saga con Ken Norton, forse l’uomo che più lo ha messo in difficoltà. Dall’apoteosi si arriva al famoso “viale del tramonto” quando Alì comincia a sentire il peso degli anni e dei duri incontri insieme con quella malattia, che cominciò a manifestare i primi sintomi nel 1980 durante il match perduto con Larry Holmes, suo sparring e allievo preferito.
In tutto questo fiume sgorgano gli affluenti della sua vita privata di uomo non insensibile al fascino di belle donne, tre matrimoni e la nascita di numerosi figli, distribuiti lungo l’arco della sua vita; del suo impegno politico che si unisce al famoso gruppo dei Musulmani neri, che tanta importanza avranno nella sua vita cominciando dalla religione abbracciata; la renitenza alla leva e la sua lotta contro le guerre. Alì ad un certo punto cessa di essere il campione per diventare il simbolo della lotta al razzismo, della pace, cosa che lo porterà quasi al Nobel. Un personaggio paradossalmente più importante della sua “fama”, descritto da Bacci con la preparazione dello storico, che ha studiato a fondo il soggetto per farcelo conoscere nella sua vera veste.

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 OTTOBRE DEL 1956

Guido Mazzinghi batte Marino Faverzani di Priminao Michele Schiavone La prima ed unica difesa del titolo italiano dei pesi medi sostenuta dal toscano Guido Mazzinghi avvenne il 13 ottobre 1956 a Milan...

13/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS