There are 56.746 boxer records, at least 539.665 bouts and 11.059 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

LA POTENZA DI FIORDIGIGLIO AFFONDA VARON

 

 

Difesa UE e vacante WBC International

Arezzo, 28 marzo 2014 – Il beniamino locale Orlando Fiordigiglio ha incastonato un altro elemento prezioso nel suo immacolato carnet, imponendosi allo spagnolo Ruben Varon per fuoricombattimento nel settimo round.

 
La svolta del match, Fiordigiglio travolge Varon
 
Il superwelter italiano ha mantenuto per la prima volta la sua cintura dell’Unione europea ed ha conquistato il vacante titolo WBC International. Questo risultato consolida la sua posizione nel vecchio continente e lo ribalta oltre i confini europei per la nuova cintura verde-oro che può vantare.
Il campione si è misurato con un avversario molto più esperto che si giocava forse l’ultima carta di una lunga carriera. Dopo questa prova Varon ha dimostrato che i suoi giorni migliori sono passati e deve riflettere sul suo futuro.
Il risultato è apparso compromesso per lo spagnolo fin dalle prime battute. Un gancio sinistro lo trova impreparato e lo obbliga al tappeto con conseguente conteggio. La maggiore altezza del campione ed il suo lungo fioretto di sinistro hanno buon gioco su un avversario che stenta a carburare. Fiordigiglio ha cercato di approfittare intensificando i suoi attacchi nella seconda frazione ma la competenza dell’iberico insieme al suo cuore hanno scongiurato un epilogo così breve. Il campione ha continuato ad azionare il lungo sinistro mentre il suo sfidante diventava più dinamico. La dimestichezza messa in campo da Varon richiedeva una diversa pratica da parte dell’italiano, sempre intento a cercare il colpo risolutore. Il confronto stava diventando un vero combattimento di boxe dove i tatticismi dovevano lasciare spazio alla concretezza. Con il passare delle riprese il recupero fisico dello spagnolo dava una connotazione diversa al match. Varon sanguinava dal naso e Fiordigiglio mostrava un gonfiore sotto l’occhio sinistro. A quel punto si poteva parlare di un combattimento tra due pugili che si affrontavano per un unico obiettivo: la vittoria. I due pugili continuano a misurarsi sul piano atletico. Fiordigiglio ha trascurato incautamente l’uso del jab sinistro ed ha permesso all’avversario di infierire con determinazione. Questa nuova fase ha dato a Varon l’abbaglio e la speranza di trovarsi sulla strada giusta per contenere la foga dell’italiano fino a passare dalla parte del vincente. La chimera è passata come un vento quando nella settima ripresa una combinazione a due mani del campione, al tronco ed al capo, costringono lo sfidante a cadere tra le corde. L’arbitro francese Robin Dolpierre interviene nel secondo conteggio della serata e decreta la fine per le instabili condizioni dello spagnolo.
A quel punto Fiorigiglio ha esultato trascinando nel tripudio la frotta di sostenitori che ha affollato il Palasport D’Agata.
Fiordiglio ha dimostrato di avere raggiunto la maturità necessaria per affermarsi a livello internazionale. La conquista del titolo dell’Unione europea, ottenuta contro un connazionale, è arrivata appena dopo il titolo italiano. La vittoria su Varon ha una valenza diversa, di sapore extraterritoriale; compirà 30 anni il primo luglio e vanta il record immacolato di 18 vittorie (9 prima del limite) accumulato in 4 anni di professionismo.
Varon di anni ne farà 35 il prossimo mese; dopo 14 anni esatti di pugilato a torso nudo ha conosciuto la sconfitta numero 8 a fronte di 42 trionfi (20 anzitempo).
 
Nei combattimenti preliminari si sono affermati Giammario Grassellini, Emanuele Pinzi, Carmine Tommasone e Simone Federici. Il superwelter Grassellini si è imposto a Giuseppe Rauseo per squalifica nel quinto round. Per la stessa divisione di peso Pinzi ha prevalso su Michele Esposito in sei tempi mentre tra i superpiuma Tommasone ha regolato Giuseppe Bargantino sulla stessa distanza. Tanto è bastato al massimo-leggero Federici per avere ragione del croato Marko Rupcic.
 
Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 4 GIUGNO DEL 1960

Giordano Campari batte Fred Galiana di Alfredo Bruno Il 4 giugno 1960 al Palasport romano nella stessa serata in cui Giulio Rinaldi confermava le sue ambizioni a livello europeo superando a punti in una semifinale il franc...

04/06/2020

SALUTIAMO CURTIS COKES

Icona della boxe a Dallas Fu avversario di Fortunato Manca a Roma di Primiano Michele Schiavone 1 giugno 2020 – Nella giornata di venerdì scorso, 29 maggio, è venuto a...

01/06/2020

IL RICORDO DI ARMANDO SCORDA

La boxe in lutto per la scomparsa di Armando Scorda, grande protagonista negli anni '60 di Alfredo Bruno Rimane difficile scrivere ancora "la boxe è in lutto", ma le parole pur nella loro aridità di...

31/05/2020

Americani di origine italiana: Charley Sieger

Uomo di Ferro dalla lunghissima attività di Pietro Anselmi e Primiano Michele Schiavone La ricerca degli americani di origine italiana che hanno fallito l’occasione di diventare camp...

30/05/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 29 MAGGIO DEL 1982

Sumbu Kalambay batte Jose Quinones di Alfredo Bruno Il 29 maggio 1982 al Palazzone di Milano non c’è il pienone come in altre occasioni nonostante nel programma c’è gente di valore come Patr...

29/05/2020

IL RICORDO DI MARIO LANDOLFI

La boxe in lutto per la sua scomparsa di Alfredo Bruno Un altro lutto per la boxe romana, Mario Landolfi ci ha lasciato ai “confini” degli 80 anni. Una malattia subdola lo accompagnava da tempo. ...

29/05/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 28 MAGGIO DEL 1993

Maurizio Stecca si prende la rivincita su Herve Jacob di Gabriele Fradeani diffuso da Alfredo Bruno A Dunkerque Maurizio Stecca cerca la rivincita contro il francese Herve Jacob che s...

28/05/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 27 MAGGIO DEL 1981

Giuseppe Martinese batte Luciano Navarra di Gabriele Fradeani diffuso da Alfredo Bruno Siamo al Palasport di Agnone, in Molise, dove Giuseppe Martinese tenta di riappropriarsi del tit...

27/05/2020

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS