There are 54.978 boxer records, at least 535.597 bouts and 10.314 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

A ROMA LA FINALISSIMA DELLA TLB, TRA FALCHI E SQUALI

 

 

Di fronte i due team più forti domani sera al Pala Tiziano della capitale

Sfida equilibrata

di  Giuliano Orlando

La prima edizione della "Talent League Boxing", torneo nazionale per squadre regionali, progetto fortemente voluto da Roberto Cammarelle, partito a fine marzo, è giunto alla sfida che assegna il Trofeo della manifestazione che per la prima volta ha coinvolto tutta l’Italia, pur dovendo soffrire non poco, per svariati motivi e la mancanza di un canale televisivo che avrebbe dato quella visibilità che la manifestazione merita. Per ricordare un simile evento occorre tornare agli anni ’50, quando i numeri dei dilettanti erano ben più robusti degli attuali. Aver realizzato il progetto, zigzagando tra gli impegni degli azzurri e dei club a cominciare dai militari, senza dare fastidio non è merito da poco. Si deve al buon senso reciproco il buon andamento della TLB, che reputo di assoluta necessità per dare a molti pugili, bravi ma fuori dal giro della nazionale, quindi dai tornei all’estero, l’opportunità di svolgere attività ad alto livello. Ogni regione ha preso l’iniziativa con serietà e responsabilità, cercando di mettere sul ring il meglio, cercando anche oltre. Delle nove franchigie alla partenza, hanno raggiunto la finale le due favorite assolute: i Falchi Legionari del Lazio e gli Squali Borboni della Campania e Calabria, che annoverano il 70% della forza di vertice. Hanno provato i Cobra Lombardi e a sorpresa, le Tigri Sabaude a smentire i pronostici, ma il ring ha confermato la superiorità di campani e laziali. Domani sera, con inizio alle ore 20 al PalaTiziano e con la diretta RaiSport2 dalle 20,30 alle 23, mantenendo la promessa fatta alla presentazione dell’evento, complimentandoci per la grande opportunità e la speranza che RaiSport prenda in esame una partecipazione più costante, le due squadre si giocano la vetta di una classifica inedita in Italia, da anni è di routine in quasi tutta l’Europa. Cammarelle è stato abile e tenace, superando non pochi scogli, in particolare quelli normativi che nella prossima edizione debbono essere perfezionati. Fermo restando che l’idea è indovinatissima.
 
 
Entrambe le squadre hanno dovuto fare di necessità virtù, facendo a meno di alcune punte. In particolare i Falchi, privi di Gasparri (56), Magnesi (60), Mendizabal (64), Bevilacqua (69), Soggia (91) e in particolare del campione italiano + 91 Vianello. Sostituiti da valide alternative, anche se sulla carta meno quotati. I campani, meno penalizzati, solo Morello (69) e Manfredonia (81) impegnati contro la Svezia sono assenti, per il resto saliranno sul ring i più titolati. Il pronostico fa l’occhiolino agli ospiti, ma il team guidato da Antonio Zanfrillo e Alberto Moretto è ben lungi dal voler figurare come vittima predestinata.
 
Questi i confronti diretti.
56 kg. Mauro Forte, classe ’94, della Bellusci è una delle piacevoli novità del torneo. Imbattuto (3+), dovrà dimostrare contro il duplice campione italiano Riccardo d’Andrea del 1988, unico rappresentante della Calabria di aver compiuto il salto di qualità, per non far rimpiangere Gasparri, amico e rivale.
 
60 kg. Valentino Nocera, classe ’91, della Gladiatore di Roma, non ha nulla da perdere contro il napoletano delle FFOO, Donato Cosenza classe ’92, instancabile anche se i 60 kg. gli stanno stretti. I numeri e l’esperienza sono per l’ospite, anche se nelle TLB non è imbattuto.
 
64 kg. Marco Ambrosi ha 28 anni, della Boxe Villa Ada, intende riscattare la sconfitta subita nell’unico match disputato nel torneo. Impresa assai difficile contro il bravo e furbo mancino campano, Gianluca Picardi, figlio e fratello d’arte, piccato per la sconfitta subita nei giorni scorsi dallo svedese Goyeram. Ambrosi dovrà compiere un mezzo miracolo per vincere.
 
69 kg. Stefano Zaccagno, 26 anni, aquilano del gym San Basilio di Roma, se la vede con l’emergente salernitano Vincenzo Scannapieco, 19 anni, premiato per il sempre miglior rendimento, dopo il bronzo agli europei youth 2013. Match molto incerto.
 
75 kg. Nicolò Scaringella, allievo della Fight Liberati, 21 anni, ama le sfide dove parte sfavorito. Contro il campione italiano Raffaele Munno, quasi 25 anni, guardia forestale, nato nella premiata fucina di Marcianise, colonna azzurra, campione italiano e vittorioso contro la Svezia. Il romano sfavorito, tenta l’impossibile.
 
81 kg. Matteo Guainella, 24 anni altro prodotto della S. Basilio, finora imbattuto nella TLB (3+) dovrà essere attento in difesa e rapido in attacco, non dando al georgiano Nika Gogiashvili, residente a Giugliano, entroterra napoletano, il tempo degli assalti di un pugile votato all’attacco. Oltre che in condizione ottimale come ha dimostrato a Napoli contro lo svedese Henriksson.
Pronostico da monetina.
 
91 kg. Nicolò Barsotti, il veterano del team, 29 anni, romano della Boxing Center, non può fallire, avendo già superato il giovanissimo Domenico Norvetta, 19 anni della Boxe Vesuviana, che sale sul ring deciso a pendersi la rivincita. Il pronostico è per Barsotti, importante nell’economia della sfida.
 
+91 kg. Mirko Carbotti di Casal Bruciato è il gigante romano del momento, seguito da molti fans, ha nel temperamento il pro e il contro di una potenzialità notevole. Se resta calmo nulla è impossibile, diversamente la boxe più tecnica di Tommaso Rossano, classe ’93 allievo di Brillantino, titolato e azzurro, lo metterà in difficoltà. Il confronto più atteso, forse decisivo per la vittoria finale. Sperando che le scintille si limitino allo spettacolo e non vadano oltre. In caso di parità, l‘extra match sarà tra i mediomassimi Gianluca Rosciglione , 23 anni di Palermo, passato ai Falchi e il calabrese di Cosenza Antonio Lavitola, classe ’93, argento al Guanto d’Oro a Bergamo. A quel punto i Falchi Legionari potrebbero sorridere.
 
Giuliano Orlando

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 OTTOBRE DEL 1977

Lassandro, tre volte titolare nazionale di Priminao Michele Schiavone L’elenco dei pugili diventati campioni italiani per tre volte nella stessa categoria contempla il nome di Damiano Lassandro,...

22/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 OTTOBRE DEL 1934

Edelweiss Rodriguez campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Uno dei primi pugili riminesi che si fece conoscere a livello italiano fu Edelweiss Rodriguez, vincitore del titolo nazionale profes...

21/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 OTTOBRE DEL 1979

John Tate vincitore di Gerrie Coetzee di Priminao Michele Schiavone Il primo campionato del mondo disputato in Sudafrica da pesi massimi fu ospitato a Pretoria il 20 ottobre 1979, combattuto tra il pu...

20/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE DEL 1984

Mike McCallum, tre corone iridate di Priminao Michele Schiavone Dagli anni ’80 del secolo passato si è assistito alla crescita del numero di pugili che hanno voluto superare i primati di ...

19/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS