There are 54.978 boxer records, at least 535.597 bouts and 10.314 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

MARSILI, DOPO DIAZ MIRA AL SECONDO GIOIELLO MONDIALE

 

 

L'italiano ha fatto la differenza nella velocità e precisione.

La OPI 2000 impegnata nel cercare la migliore opzione tra WBC e IBF.

di Giuliano Orlando

Fatti i giusti complimenti all’inossidabile “Tizzo” Marsili, che alla vigilia del match contro il messicano Gamaliel Diaz (38-13-3), i soliti “esperti” locali in cerca di brutte figure, avevano lanciato l’allarme avendo individuato nella concentrazione dell’italiano un segnale di stress. Ci si chiede se questi soggetti, dopo il risultato di Fiumicino, avranno il coraggio di chiedere scusa. Ne dubitiamo. Il team di Marsili, aveva studiato attentamente il messicano, preparando la giusta contraria, annullando praticamente il potenziale offensivo di un pugile che senza essere un fuoriclasse ha esperienza da vendere e conosce tutti i trucchi del mestiere. Armi vanificate dalla strategia di un Marsili (32-0-1) che a dispetto dei quasi 39 anni, ha fatto la differenza nella velocità e precisione, che solo una condizione perfetta ti permette di realizzare. Tutto questo ad un’età dove solitamente si pensa al ritiro. Ben diversa la situazione di Emiliano, che dopo la conquista del Silver WBC, si deve attrezzare per sostenere una nuova impresa, ancora più difficile di quella realizzata sabato scorso. Si tratta di trovare la migliore condizione per battersi ancora una volta per il mondiale. Non dobbiamo dimenticare che il 20 gennaio 2012 a Liverpool in Inghilterra, Marsili conquistò il mondiale IBO, sigla riconosciuta in buona parte del mondo - Wladimir Klitschko, il re dei massimi, l’ha conquistato e lo mette in palio come le altre sigle – battendo il beniamino di casa Derry Matthews, che subì una punizione imprevista. Il resto della storia, conferma l’attitudine italiana a farsi del male. Personalmente considero Marsili un ex iridato, che adesso tenta il bis. Ed eccoci al nocciolo della questione. La OPI2000, tiene contatti da tempo sia con il WBC che con la IBF, le due sigle che mettono Marsili nei quartieri alti. Quarto nella prima, sesto nella seconda. Per la verità, la IBF non lo ha trattato molto bene, facendolo scivolare dal terzo al sesto posto, allorchè il titolare Mickey Bey jr. (Usa 21-1-1) rifiutò di difendere la cintura contro il russo Dennis Shafikov ( 36-1-1) per una borsa inferiore ai 60.000 dollari sul ring di Macao (Cina). Resosi vacante il titolo, la Commissione Tecnica, ha scelto il russo e il cubano Rances Barthelmy (23-1nc) salito di categoria, dopo aver detenuto quello dei superpiuma. Marsili lo precedeva, ma venne declassato senza una giustificazione. Per questo è probabile che Cristian Cherchi, che tiene i fili delle trattative, mentre papà Salvatore ha i contatti con i vertici del WBC, siano orientati sulla sponda di Souleiman, visti anche i rapporti di amicizia. Al momento il campione è Jorge Linares (39-3), 29 anni, venezuelano residente a Tokyo, elemento di alto valore, come dimostra il suo ruolino di marcia. L’ultima difesa a Londra, battendo il quotato locale Kevin Mitchell (39-3) il 15 maggio scorso, finito ko al decimo round, conferma che non sarà facile scalzarlo. Unico neo per il campione, la mascella piuttosto sensibile, come dimostrano le tre sconfitte, tutte per KO. Comunque l’italiano, prima di affrontarlo, deve attendere la difesa che Linares è chiamato a sostenere contro l’inedito montenegrino Dejan Zlaticanin, 31 anni, che si è meritato l’opportunità, battendo per ko alla quarta ripresa l’ucraino Ivan Redkach (18-1), residente negli Usa che sul ring di Birmingham nell’Alabama, si presentava imbattuto. Match duro all’inizio poi la maggior potenza di Dejan decideva il risultato, portando a 14 ko, il record sulle 21 vittorie, senza ombra di sconfitta. Questo montenegrino era già entrato in rotta di collisione con Marsili, come sfidante all’europeo, poi scelse l’opportunità americana. Adesso è lo sfidante ufficiale, ma i tempi non sono tanto brevi. Il match si prevede verso l’autunno inoltrato in Giappone. Il vincitore non sappiamo se dovrà dare la precedenza a Marsili o gli verrà concessa una difesa volontaria. Guardando le altre sigle, è curioso che nella WBA il primo sfidante di Darley Perez (32-1-1) il colombiano che ha pareggiato fortunosamente con l’inglese Anthony Crolla (29-4-3), sia l’altro inglese Derry Matthews, quello battuto da Marsili.
Questa la situazione dopo la bella prestazione di Marsili, che gli è valsa la cintura Silver WBC e sembra aver dimenticato la data di nascita.
 
Giuliano Orlando

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 OTTOBRE DEL 1977

Lassandro, tre volte titolare nazionale di Priminao Michele Schiavone L’elenco dei pugili diventati campioni italiani per tre volte nella stessa categoria contempla il nome di Damiano Lassandro,...

22/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 OTTOBRE DEL 1934

Edelweiss Rodriguez campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Uno dei primi pugili riminesi che si fece conoscere a livello italiano fu Edelweiss Rodriguez, vincitore del titolo nazionale profes...

21/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 OTTOBRE DEL 1979

John Tate vincitore di Gerrie Coetzee di Priminao Michele Schiavone Il primo campionato del mondo disputato in Sudafrica da pesi massimi fu ospitato a Pretoria il 20 ottobre 1979, combattuto tra il pu...

20/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE DEL 1984

Mike McCallum, tre corone iridate di Priminao Michele Schiavone Dagli anni ’80 del secolo passato si è assistito alla crescita del numero di pugili che hanno voluto superare i primati di ...

19/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS