There are 55.091 boxer records, at least 536.420 bouts and 10.817 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

LA SERATA DI ALVAREZ, VARGAS, RIGONDEAUX E RIOS

 

 

CANELO, VITTORIA NETTA SU COTTO

Las Vegas, Nevada, 21 novembre 2015 – Il messicano Saul Alvarez ha vinto la decantata sfida con il portoricano Miguel Cotto, aggiudicandosi il verdetto unanime al termine di 12 riprese. Questi i cartellini: 119-109, 118-110 e 117-111.

Il successo ha conferito a Canelo Alvarez (46-1-1, 32) la vacante cintura mondiale WBC dei pesi medi, tolta a Cotto (40-5-0, 33) alla vigilia del confronto per inadempienze verso l’ente mondiale.
Il match è stato condotto all’insegna di azioni tattiche che hanno messo in evidenza la migliore condizione del più giovane messicano, veloce nelle combinazioni a due mani, quanto valente sul tronco per evitare le repliche dell’avversario.
Il confronto è stato di alto livello tecnico ma ha mostrato carenza di determinazione: il raffronto tra i due si è sviluppato all’interno di tematiche strategiche che non hanno lasciato trasparire alcun rischio.
Il portoricano non ha alimentato il combattimento ed è apparso più attento alla trama difensiva che al desiderio di soverchiare l’avversario.
Il messicano, di fronte a tanto avveduto piano, ha fatto il match redditizio per accumulare punti, senza tendere alle teatrali azioni che lo avrebbero indotto a rischiare.
Freddie Roach, trainer di Cotto, ha dichiarato che il combattimento è stato molto più equilibrato di quello che i cartellini hanno dimostrato. Ha concluso il suo intervento dicendo che il match è stato veramente competitivo e la difesa di Cotto invidiabile.


Dopo il combattimento Alvarez ha dichiarato di aver capito fin dal primo round di avere in mano il match; ha percepito subito di essere superiore all’avversario, più forte ed abile a muovergli intorno, fino a controllare il confronto e a vincerlo. Ha aggiunto che ha mandato a vuoto Cotto innumerevoli volte, che voleva vincere bene e ci è riuscito senza dubbi.
Ha riflettuto sulla sua buona condizione derivante dal peso raggiunto facilmente: il risultato è dipeso anche da quello.
Poi ha parlato di Golovkin, precisando che alla vigilia della sfida con Canelo non ha voluto parlarne per rispetto del messicano: archiviato il risultato si è detto disposto ad affrontarlo, non temendolo; è disposto a combattere contro chiunque, in qualsiasi momento.
Secondo il presidente del WBC nei prossimi giorni inizieranno le negoziazioni per allestire il combattimento tra Alvarez (campione regolare Wbc) e Golovkin (titolare interim Wbc).
Vedremo cosa accadrà l’anno prossimo, alla luce dei programmi esposti dal promoter Oscar de la Hoya che vorrebbero il ritorno sul ring di Alvarez il 5 maggio, poi riproposto il 16 settembre seguente.

VARGAS SPODESTA MIURA

In un intenso combattimento finito a 1:31 della nona ripresa l’invitto messicano Francisco Vargas (23-0-1, 17) ha strappato la cintura mondiale WBC dei pesi superpiuma al giapponese Takashi Miura (29-3-2, 22).

Il confronto tra i due guerrieri è stato condotto al cardiopalma fin dal primo round, quando il messicano ha messo a segno dei colpi di rara potenza che non hanno scalfito il kamikaze nipponico, pronto a replicare con uguale efficacia.
“El Bandido” Vargas ha infittito le azioni a due mani nella seconda e terza ripresa. L’esuberanza del messicano lo ha portato ad eccedere fino al punto di essere colpito con precisione da un gancio sinistro del giapponese che lo ha obbligato a toccare il tappeto. Da quel momento in poi Vargas ha dovuto fare i conti con il rigore combattivo del campione che, nello scontro sempre più furente, metteva a dura prova la sua resa. La nuova fisionomia del match ha dato nuova linfa alle energie del nipponico che nell’ottava frazione è stato ad un passo dal risultato clamoroso.
Nella nona ripresa un nuovo capovolgimento delle sorti ha portato Miura a cadere sulla stuoia. Il giapponese si è rimesso a combattere dopo il conteggio degli 8 secondi ma l’arbitro ha ritenuto di fermare il match, consegnando il titolo mondiale WBC dei pesi superpiuma al messicano.
Alla fine dell’ottavo assalto il giapponese era avanti nel punteggio per due giudici con 77-74 e 76-75, mentre il terzo registrava una votazione nulla con 75-75.

RITORNO VINCENTE DI RIGONDEAUX

L’imbattuto cubano Guillermo Rigondeaux si è ripresentato sul ring dopo 11 mesi di inattività ed ha offerto ancora una volta dimostrazione delle sue alte qualità tecniche. Il suo avversario filippino Drian Francisco (28-4-1, 22) nulla ha potuto contro l’abilità schermistica contro il mancino caraibico.

Compito facile per i giudici che al termine delle 10 riprese hanno riconosciuto al "Chacal" Rigondeaux (16-0-0, 10) l’ampio verdetto con due 100-90 e 97-93 e la vacante cintura WBC International Silver dei pesi supergallo.
Il pubblico presente ha disapprovato la tattica del campione cubano senza tenere conto che il pugile asiatico, rimasto soggiogato dalla superiorità assoluta dell’avversario, non ha mostrato di avere le armi sufficienti per impegnarlo diversamente.
Dopo il match Francisco ha dichiarato che Rigondeaux non è un pugile ma un corridore; ha sostenuto che il cubano ha paura di essere colpito e gira evitando il combattimento. Il filippino ha aggiunto di essere stato aggressivo ed ha tentato di coinvolgere l’avversario nel match, senza riuscirci per l’elusiva tattica dell’avversario che scappava. Ha concluso dicendo che non ha incontrato un pugile.
Rigondeaux ha sostenuto che la lunga inattività lo ha portato a quel comportamento biasimato dagli spettatori. Farà vedere cose migliori con una maggiore attività ed ha promesso che presto sarà esplosivo.

RIOS SUPERA VELEZ

La vacante cintura WBC Silver dei pesi piuma è andata a Ronny Rios (26-1-0, 10) al termine delle 10 riprese sostenute con l’imbattuto Jayson Velez, ex titolare mondiale interim Wbo supergallo.
Il risultato è stato unanime per Rios: 97-92, 96-93 e 95-94.

Il portoricano Velez (23-1-1, 16) ha iniziato bene il confronto e la sua superiorità ha portato Rios a trasgredire fino al richiamo ufficiale per colpi bassi nel quinto round.
Dal sesto tempo il californiano di origine messicana Rios ha trovato la tattica per migliorare la sua prestazione fino al risultato finale.


Altri risultati:
Supermosca, Jose Martinez V PT 8 Oscar Mojica
Superpiuma, Alberto Machado V KOT 1 Tyrone Luckey
Massimi, Zhilei Zhang V PT 4 Juan Goode
Superpiuma, Hector Tanajara V KO 1 Jose Fabian Naranjo

Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 LUGLIO DEL 1962

Federico Scarponi batte Mario D'Agata di Alfredo Bruno Il 19 luglio 1962 Federico Scarponi riconquistava il titolo italiano dei gallo, rimasto vacante, superando di misura ma con merito l’ex campione del mond...

20/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 LUGLIO DEL 1965

Aldo Pravisani batte Armando Scorda di Alfredo Bruno Il 17 luglio 1965 sul ring di Falconara, in una riunione organizzata da Ciarmato con la collaborazione di Silverio Cresta, erano chiamati a contendersi il titolo...

17/07/2019

SALUTIAMO VINCENZO BELFIORE

La boxe in lutto per la scomparsa di Vincenzo Belfiore, il suo storico per eccellenza di Alfredo Bruno Ci sono notizie che ti aspetti, ma quando arrivano diventano difficili da smaltire come se fossero improvvise. ...

15/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 LUGLIO DEL 1956

Artemio Calzavara batte Sandro D'Ottavio di Alfredo Bruno Il 13 luglio 1956 il Kursaal di Saint Vincent mostrava un pienone insospettabile per la riunione imperniata sul titolo italiano dei mediomassimi tra Artemio...

13/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, L'11 LUGLIO DEL 1956

Duilio Loi batte Piet Van Klaveren di Alfredo Bruno L’ 11 luglio 1956 al Vigorelli di Milano grande riunione in bilico per la minaccia della pioggia dopo l’afa dei giorni precedenti. Ma quando c’&...

11/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, L'8 LUGLIO DEL 1957

Giancarlo Garbelli batte Umberto Vernaglione di Alfredo Bruno L’8 luglio 1957 Giancarlo Garbelli conquistava a Bologna il titolo italiano dei welter battendo il campione Umberto Vernaglione. I due si erano già...

08/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 6 LUGLIO DEL 1956

Paolo Rosi batte Joey Lopes di Alfredo Bruno Il 6 luglio 1956 c’era grande attesa al Madison Square Garden di New York per vedere in azione il reatino Paolo Rosi, un leggero che aveva impressionato per ...

06/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 3 LUGLIO DEL 1965

Silvano Bertini batte Luigi Furio di Alfredo Bruno Il 3 luglio 1965 a Signa in una riunione mista Silvano Bertini, idolo della cittadina, affrontava un avversario difficile per la sua combattività ed esperie...

03/07/2019

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS