There are 54.970 boxer records, at least 535.565 bouts and 10.306 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

BELLEW ZITTISCE HAYE

 

 

Sfida senza titolo in palio

di Primiano Michele Schiavone

Londra, Inghilterra, 4 marzo 2017 – Il campione mondiale Wbc dei pesi massimi-leggeri Tony Bellew, costretto ad affrontare l’ex titolare iridato cruiser e massimi David Haye, per tacitare il connazionale che lo aveva criticato all’indomani della difesa del titolo contro l’americano BJ Flores, lo sconfigge dandogli una pesante lezione.


Nonostante le previsioni sfavorevoli della vigilia, senza ragionevoli motivazioni tecniche, che lo consideravano perdente con la valutazione a favore dell’avversario 5:1, il 34enne Bellew ha mostrato nervi saldi fin dal suono del primo gong, al contrario del 36enne Haye, affannosamente alla ricerca del colpo risolutore. Bellew ha iniziato il confronto con il pugilato di rimessa mentre il quotato oppositore è andato avanti nel tentativo di piazzare il "botto" demolitore. Bellew è stato sempre attento ed ha saputo evitare i tranelli tesi dalle provocazioni avversarie. Nella sesta ripresa Bellew ha iniziato a lanciare i suoi affondi veloci che hanno costretto Haye a toccare il tappeto.

Nonostante la crisi del momento il campione di Liverpool non ha insistito più di tanto nel tentativo di concludere il combattimento. Con il passare delle riprese Haye, infortunatosi alla caviglia destra, ha prestato sempre di più il fianco alla capitolazione prima del limite. Nell’undicesimo tempo le serie di Bellew, anche se più lente e prevedibili, hanno continuato a colpire il capo di Haye che è crollato fuori dalle corde. Il londinese si è rimesso in piedi ed ha mostrato all’arbitro, mentre lo contava, di voler riprendere la battaglia, ma dal suo angolo è volato nel ring l’asciugamani in segno di resa. A 2:16 della penultima frazione la superiorità di Bellew, 29-2-1 (19), è stata dichiarata in assoluto.

Haye, 28-3-0 (26), è stato subito dopo abbracciato dal suo vincitore che ha mostrato il suo vero volto di pugile, attraverso quel fair play che celebra la lealtà senza riserve nel rapporto con gli avversari.

Il campione mondiale Ibf dei pesi piuma Lee Selby ha combattuto senza mettere in palio la sua cintura, in un confronto con lo spagnolo Andoni Gago programmato sulle 10 riprese, ed ha fatto vedere la sua buona condizione. Il 30enne gallese Selby, 24-1-0 (9), ha piegato l’iberico Gago, 16-3-2 (5) nel corso della nona ripresa.

Il welter inglese Sam Eggingto, 20-3-0 (12), ha concluso il confronto con l’italo americano Paulie Malignaggi, ex campione mondiale in due diverse categorie di peso, con un colpo al tronco nell’ottavo tempo. Il tecnico Malignaggi, 37-8-0 (7), si trovava al commando della sfida quando è stato costretto a toccare il tappeto e a sentirsi dichiarato out dall’arbitro.

Al limite dei superleggeri l’imbattuto inglese Ohara Davies, 15-0-0 (12), dopo il successo ai punti sull’italiano Andrea Scarpa, è tornato alla vittoria prima del limite disponendo in tre tempi del connazionale Derry Mathews, 38-12-2 (20).

L’irandese Katie Taylor, 3-0-0 (2), è apparsa troppo veloce e potente dinanzi all’italiana Monica Gentili, 6-7-0 (1), fino alla conclusione anticipata avvenuta nella quinta tornata, quando la romana è stata costretta a toccare il tappeto. La 30enne Taylor ha condotto il match sempre all’attacco, lanciando serie a due mani al tronco ed al capo dell’esperta avversaria. La laziale si è alzata durante il conteggio ma l’arbitro ha preferito fermarla al termine dell’ottavo secondo. La Taylor è passata al professionismo dopo aver collezionato 17 medaglie d’oro, una olimpica, 5 mondiali, 6 d’Europa e 5 dell’Unione europea.

Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 OTTOBRE DEL 1956

Guido Mazzinghi batte Marino Faverzani di Priminao Michele Schiavone La prima ed unica difesa del titolo italiano dei pesi medi sostenuta dal toscano Guido Mazzinghi avvenne il 13 ottobre 1956 a Milan...

13/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 12 OTTOBRE DEL 1974

Efisio Pinna vincitore in Sudafrica di Priminao Michele Schiavone Il pugile cagliaritano Efisio Pinna fu l’unico vincitore prima del limite del sudafricano Kokkie Oliver, che affrontò a J...

12/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, L'11 OTTOBRE DEL 1984

Luigi Marini, due volte campione nazionale di Priminao Michele Schiavone Tra i pugili che hanno conquistato più di una volta il titolo italiano si trova il marchigiano Luigi Marini che l'11 ott...

11/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 10 OTTOBRE DEL 1986

Claudio Nitti campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il tarantino Claudio Nitti tornò al successo dopo il fallito tentativo di conquistare la cintura italiana dei pesi superpiuma con u...

10/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS