There are 55.027 boxer records, at least 535.984 bouts and 10.495 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

SCATTANO LE TALENT LEAGUE OF BOXING

 

 

I migliori dilettanti italiani divisi nelle nove franchigie in rappresentanza di 19 regioni

Gli Squali Borboni della Campania favoriti

di Giuliano Orlando

Le fondamenta sono state gettate, adesso ci si augura che vengano costruiti tutti i piani previsti. Ovvero, che questo primo Talent League of Boxing, decolli come nei programmi. I nomi ci sono, come lo sponsor Leone 1947 e un paio di social partner quali Sport Senza Frontiere e Tira dritto Contro la COCA, vedremo quanto serviranno. Roberto Cammarelle, il dilettante italiano più medagliato in assoluto (Giochi, mondiali ed europei), l’idea di un torneo riservato ai dilettanti, alternativo all’attività della nazionale, la covava da tempo. Me ne aveva parlato addirittura dopo i mondiali di Baku nel 2011. “In Italia c’è pochissima attività di vertice in maglietta, i convocati in nazionale combattono nei tornei o si confrontano con altre nazioni, gli altri pur bravi che non sono chiamati ai raduni, stentano a trovare avversari, perché nessuno vuole rischiare la sconfitta. A questo punto, le seconde linee si confrontano solo ai regionali e agli assoluti. Troppo poco. In Europa fanno attività, praticamente tutto l’anno, con i tornei a squadre. Perché non provare anche da noi?”. Con pazienza e tenacia, ha costruito tutto il meccanismo, ottenendo l’appoggio determinante dalla federazione, partendo dal presidente Alberto Brasca, realizzando un progetto che scatterà dalla fine di marzo e si concluderà il 14 settembre con la finalissima. Presentazione al Foro Italico a Roma, col presidente del CONI, Giovanni Malagò, il direttore di Raisport, Mauro Mazza e i vertici della FPI. A conferma che la scommessa è di quelle da non perdere. Cammarelle ha illustrato il programma con i numeri che contano. “Abbiamo coinvolto 19 regioni, praticamente tutta l’Italia, 138 società interessate nelle 9 franchigie che lotteranno per il titolo della Talent League Boxing. Otto le categorie rappresentate, partendo dai 56 kg. non avendo i pugili richiesti in quelle inferiori. Ci saranno 18 giornate partendo dalle qualificazioni, con 144 incontri previsti. Altri 32 confronti nelle semifinali con andata e ritorno, mentre la finalissima, che ancora non ha la sede, la sfida è diretta e unica. In totale sono stati programmate 23 riunioni e 184 incontri, dove ci si augura vengano fuori non incontri spettacolari, ma anche nomi nuovi visto che ogni squadra dispone di tre pugili per categoria”. In effetti non era mai stato realizzato un torneo di questa portata in Italia. In molti ci avevano pensato a cominciare dal noto manager, scomparso nel 1997, Umberto Branchini che negli anni ’80 propugnava questa iniziativa nei professionisti, il collega Michele Schiavone, che si era proposto alla presidenza nel 2008, lo aveva nel programma, sulla falsariga di quello appena lanciato. Questo a conferma delle difficoltà che tale impegno comporta. Detto dei numeri, conforta l’impegno dei comitati regionali, visto che ogni squadra ha tirato fuori il meglio, attingendo addirittura in numerosi casi a pugili fuori regione. Il Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria ha un emiliano, la Lombardia si avvale di Alessio Di Savino, romano dell’esercito, campione nei 56 kg. Presenti otto campioni italiani in carica, manca il mancino romano Marziali titolare welter, mentre il vice Zito, è il capitano dei Cobra Longobardi. Il livello è quanto di meglio offre l’Italia, esclusi i titolari dei Thunder Italia che partecipano alle World Series. Indubbiamente un lavoro svolto molto bene e, sicuramente la presenza di Cammarelle ha fatto da polo d’attrazione. Delle nove formazioni, gli Squali Borboni (Campania) appaiono i più forti, contando su D’Andrea e Cipriano (56), Cosenza e Introvaia (60), Gianluca Picardi (64), Dario Morello e il giovane Scannapieco (69), Munno e Giuseppe Perugino (75), il romano Fiori (FFOO) e Manfredonia (81), Indaco e Rossano (+91), tutti nel giro della nazionale o campioni italiani. Solo nei 91 kg. appaiono scoperti. Sono i favoriti assoluti. Seguono i Falchi Legionari (Lazio) con Gasparri (56), Scordo e Mendizabal (64), Falcinelli e Bevilacqua (69), Francesco Faraoni (75), Soggia e Mattia Faraoni (91), Vianello e Carbotti (+91). Bene costruiti i Lupi Briganti (Puglia, Basilicata e Abruzzo Molise) con Splendori (56), Michele De Filippo (60), Vangeli (64), Di Russo (69), Creati (75), Spadaccini (91) e Balestra (+91), altrettanto dicasi dei Cobra Longobardi (Lombardia), che contano su Di Savino (56), Benkorichi (60), Caserio e Perrulli (64), Zito e Ferreri (69), Sevostianov e Nicholas Esposito (75), Oberti e Scardina 81), Endri Spahiu (91) e Alessio Spahiu (+91). Una linea sotto le Tigri Sabaude (Piemonte- Valle d’Aosta e Liguria), che si avvalgono di Bagatin (56), Sedik Boufrakech (60), Nourdine (64), Rafik (69) e Zucco (81) come punte. I veneti Leoni di San Marco puntano su Festosi (64), Roncon (81), Meneguzzo (91) e Thun (+91), Le Volpi Bizantine (Marche, Emilia Romagna) hanno Cubeddu (56), Larry (64) e Marvin Perugini (69), Bellancini (75), Failla e Cesaroni (81) oltre ai romani Federici e Gentile (+91). La Pantere Aragonesi (Sicilia, Sardegna) hanno Lo Poto (56), Trentacosti (60), Luca Melis (64), Crivello (69), Ranno (75) e Cavallaro (81) elementi di spicco. I Destrieri Etruschi (Toscana e Umbria) contano su Tassi (56), Lenti (64), Sarti (69), Lomasto (75), capitan Turchi (91) e Piazza (+91). Ogni franchigia può iscrivere tre atleti per categoria, Così divisi i tre gironi – A: Tigri Sabaude, Cobra Longobardi e Leoni di S. Marco. Girone B: Volpi Bizantine, Destrieri Etruschi e Falchi Legionari. Girone C: Lupi Briganti, Squali Borboni e Pantere Aragonesi. Primo turno 28-30 marzo, semifinali 18-20 e 25-27 luglio (andata), 1-3, 8-10 agosto (ritorno), 14 settembre finalissima.
 
Giuliano Orlando

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 FEBBRAIO DEL 1986

Angelo Liquori campione italiano al primo colpo di Priminao Michele Schiavone Il lombardo di adozione Angelo Liquori sfidò il campione italiano dei pesi superwelter Giuseppe Leto il 22 febbario...

22/02/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, JOEY MAXIM

Al secolo Giuseppe Antonio Berardinelli di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Joey Maxim nacque il 28 marzo 1922 a Cleveland, nell’Ohio, dove i genitori si erano stabiliti dopo aver lasciato Campo...

21/02/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 FEBBRAIO DEL 1926

Enea Marzorati, ultima sfida tricolore di Priminao Michele Schiavone L’ultimo combattimento disputato dal milanese Enea Marzorati per un campionato italiano porta la data del 21 febbraio 1926. L...

21/02/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 FEBBRAIO DEL 1940

Giuseppe Farfanelli campione d'Italia al secondo tentativo di Priminao Michele Schiavone L’esperienza tricolore dell’umbro Giuseppe Farfanelli durò solo sette mesi rispetto agli ott...

20/02/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 FEBBRAIO DEL 1958

Stefano Bellotti, terza sfida al campionato di Priminao Michele Schiavone Il pugile romano Stefano Bellotti ottenne la terza e ultima occasione tricolore della sua carriera dal milanese Giancarlo Garb...

19/02/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 FEBBRAIO DEL 1935

Innocente Baiguera, due volte campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il ligure Innocente Baiguera fu uno dei primi pugili italiani ad aver vinto due volte il campionato italiano dei professio...

18/02/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 FEBBRAIO DEL 1941

Joe Louis abbatte Gus Dorazio di Priminao Michele Schiavone La sera del 17 febbraio 1941 la Convention Hall di Philadelphia, Pennsylvania, ospitò la quindicesima difesa del titolo mondiale dei ...

17/02/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 FEBBRAIO DEL 1992

Robert Quiroga, un mondiale a Salerno di Priminao Michele Schiavone Lo statunitense Robert Quiroga tornò per la terza volta in Italia nelle vesti di campione del mondo il 16 febbraio 1992, quan...

16/02/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS