There are 56.951 boxer records, at least 541.647 bouts and 11.298 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

SABATO A FIUMICINO DELLA ROSA CONTRO ATTOU

 

 

Il 30 aprile per il vacante titolo dell'Unione Europea dei pesi superwelter

Comunicato PBE

Milano, 28 aprile 2016 – La Opi 2000 e la Principe Boxing Events, in collaborazione con Paciucci Boxing Team e con il Comune di Fiumicino, sabato 30 aprile prossimo presenteranno nel palasport di Fiumicino, in Via Danubio, la manifestazione imperniata sul vacante titolo dell’Unione Europea dei pesi superwelter tra Emanuele Della Rosa (36 vittorie e 2 sconfitte) e il francese Zakaria Attou (22-6-1).

"Sono lieto di tornare a Fiumicino – commenta Salvatore Cherchi dove recentemente abbiamo organizzato il campionato italiano di Emanuele Della Rosa e il grande evento che ha portato  Emiliano Marsili a vincere il titolo Silver dei pesi leggeri WBC e a diventare sfidante ufficiale al titolo mondiale. Nella cittadina laziale abbiamo trovato appoggio presso le istituzioni, molto attente a valorizzare lo sport come momento di aggregazione  e come mezzo per dare una vetrina nazionale ed internazionale a Fiumicino. Voglio ringraziare il sindaco Esterino Montino, l’assessore allo Sport Paolo Calicchio,  il Leonardo da Vinci Rome Airport Hotel e il Leonardo Restaurant. Sono contento anche del risultato della prevendita:  aver proposto pugili laziali ha pagato perché abbiamo venduto tantissimi biglietti. Sono convinto che faremo il tutto esaurito."

Presso il Leonardo da Vinci Rome Airport Hotel. in Via Portuense 2470, a Fiumicino, venerdì 29 aprile, alle 17.00, si svolgeranno le operazioni di peso a cui prederanno parte tutti i pugili che combatteranno sabato al palasport. 

Emanuele Della Rosa considera questo match di straordinaria importanza: "E’ un combattimento da dentro o fuori, come lo sono stati gli ultimi due valevoli per il titolo italiano. Se vinco, proseguo l’attività agonistica. Se perdo, forse, faccio un ultimo incontro per i miei tifosi e poi appendo i guantoni al chiodo. Ho abbandonato il titolo tricolore per concentrarmi sul campionato dell’Unione Europea e dare spazio anche agli altri pesi superwelter italiani. Combattere di fronte ai miei tifosi non mi fornisce uno stimolo in più. Anzi, combattendo all’estero sento meno pressione su di me. Comunque sono in ottima forma, mi sento bene e sono convinto di poter vincere sabato 30 aprile."

Zakaria Attou non è un avversario da prendere sottogamba: nel 2014 è diventato campione di Francia dei pesi superwelter e  l’anno precedente ha vinto il titolo del Mediterraneo WBC. Ha tre anni in meno di Della Rosa (33 contro 36), è abituato a combattere per un titolo ed ha perso solo una volta prima del limite. 

Al sito web francese netboxe.com Zakaria Attou ha spiegato il suo stato d’animo: "La parola per descrivere quello che mi spinge è determinazione. Vado in Italia per vincere. Vi assicuro che sono determinato a prevalere. Dovrò prendere dei rischi, saremo all’estero e non dovranno sorgere equivoci sul risultato dell’incontro. Non si può mai essere sicuri di vincere prima del limite, ma mi piacerebbe, è evidente. E’ per questo che dico che dovrò prendere dei rischi."

Insomma, i presupposti per un combattimento spettacolare ci sono tutti. Della Rosa-Attou sarà trasmesso in diretta alle 22.45 da Rai Sport 1, canale 57 del digitale terrestre.

Il sottoclou offre sei incontri sulle sei riprese con alcuni pugili molto popolari nel Lazio come Emanuele Blandamura (che si prepara ad un match titolato), Alessandro Sinacore (il cui prossimo obiettivo è il titolo italiano dei pesi supermedi),  Daniele Moruzzi, Monica Gentili, Riccardo Lecca e Michael Magnesi (campione italiano neo pro, una categoria riservata ai pugili all’inizio dell’attività professionistica, una sorta di campionato esordienti). La manifestazione inizierà alle 19.45.

I biglietti costano costano 25 Euro (bordoring) e 15 euro (tribuna) e si acquistare tramite il sito web www.boxofficelazio.it

 

 

 

 

 

 

Archive

Americani di origine italiana: Zulu Kid

Fu un possente peso medio di Pietro Anselmi e Primiano Michele Schiavone Michele Flammia, in arte Zulu Kid, fu il primo pugile italo-americano proveniente dalla nativa Basilicata. P...

18/01/2021

Americani di origine italiana: Al Benedict

Soprannominato "The Brooklyn Tunderbolt" per l'entusiasmo che sapeva trasmettere di Pietro Anselmi e Primiano Michele Schiavone Nato a Salerno, in Campania, il 18 febbraio...

09/01/2021

IL RICORDO DI SALVATORE CASCIO

La boxe in lutto per la scomparsa di Salvatore Cascio di Alfredo Bruno La boxe laziale colpita da un altro doloroso lutto per la scomparsa improvvisa di Salvatore Cascio. Era nato a Messina il 5 ottobre del 1956 da famigli...

31/12/2020

Americani di origine italiana: Jimmy Kelly

Noto pugile, affermato uomo d'affari e leader politico di Pietro Anselmi e Primiano Michele Schiavone Giovanni De Salvo, conosciuto nell’ambiente statunitense del pugilato c...

27/12/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 DICEMBRE 1977

A Cagliari, per una sfida europea tra sardi di Primiano Michele Schiavone Nel suo penultimo anno di attività professionistica, iniziata nel settembre del 1954, il marchigiano Federico Scarpon...

23/12/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 DICEMBRE 1961

A Torino, per la consacrazione italiana di Primiano Michele Schiavone Il 23enne potentino Rocco Mazzola permise al 31enne padovano Federico Friso di sfidarlo per il titolo di campione italiano dei pes...

22/12/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 DICEMBRE 1966

A Latina, per una vacante fascia tricolore di Primiano Michele Schiavone Il 21 dicembre del 1966, a Latina, un nome nuovo venne iscritto nell’albo del campionato italiano dei pesi gallo. Si trat...

21/12/2020

Americani di origine italiana: Tony Marullo

Un campione mancato di Pietro Anselmi e Primiano Michele Schiavone Tony Marullo fu un pugile professionista figlio di italiani emigrati negli States, definito italo-americano, come ...

21/12/2020

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS