There are 54.971 boxer records, at least 535.570 bouts and 10.312 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

PERRULLI VINCE IL XX TROFEO ROCKY MARCIANO

 

 

Perrulli vince il XX trofeo Rocky Marciano a Cinisello Balsamo

Il maestro Biagio Pierri, nato a Carosino (Taranto), fondatore del gym e scopritore di Roberto Cammarelle, lancia il neo campione italiano youth, che pensa al professionismo.

di Giuliano Orlando

MILANO. Se non ci fossero dovremmo inventarli. Per la boxe, i soggetti come Biagio Pierri (fotografato nei panni di tecnico) sono una ricchezza che non ha prezzo. Il virus lo colpì in età giovanile, a Carosino nelle Murge, provincia di Taranto. Per diventare pugile importante aspettò di salire al Nord, in quel di Cinisello Balsamo, un passo da Milano, che negli anni ’60 e ’70 era una specie di succursale meridionale, trasferita al Nord. I pugliesi in particolare si tuffarono in questo antico borgo del milanese e da buone formichine seminarono il futuro per i figli. Biagio, è anche il nome del protettore di Carosino, nota per la produzione del vino e dal 1974, per aver dato i natali al campione italiano superpiuma professionisti, unico ad aver raggiunto tale vetta. L’allora ragazzino, pugilisticamente è nato a Cinisello, nella palestra voluta da Diego Crippa, personaggio straordinario per aver aiutato un mare di ragazzi in difficoltà, una specie di grande papà che non diceva mai di no. Finito il periodo agonistico, il nostro protagonista, vigile urbano, fonda la palestra intitolata a Rocky Marciano nel 1986, sulle orme dell’APPI del compianto Crippa. Che fosse un tenace lo hanno dimostrato i fatti e i risultati. Nella sua palestra è nato e cresciuto Roberto Cammarelle (nella foto in basso), un gigante dalla faccia pulita, che nel tempo ha dimostrato di essere un campionissimo dentro e fuori dal ring, al di sopra dei trionfi olimpici e mondiali. E la sua storia non è ancora finita, visto che quest’anno a 33 primavere, ha raccolto il bronzo mondiale. Lungi dall’accontentarsi, Pierri ha sempre lavorato per trovare il successore di Roberto, uno capace di raccogliere il testimone.
Non possiamo anticipare il futuro, ma Donatello Perrulli, casualmente figlio del presidente della società, sembra intenzionato a seguirne le orme. Il giovanotto, classe 1995, dopo l’argento 2012 ai nazionali youth, ha centrato il bersaglio pieno e in occasione del XX Trofeo Rocky Marciano, inventato da Pierri, ha giustamente conquistato la coppa messa in palio. L’ultimo sigillo di un anno che lo ha visto protagonista in azzurro, prendendo parte agli europei di settore e altre trasferte in azzurro. L’evento allestito al Palasport Allende, dove si trova anche la palestra, frequentata da tanti ragazzi, in continua crescita, ha offerto un pomeriggio di sano spettacolo sportivo. A bordo ring, il vice sindaco Luca Ghezzi e il presidente comunale Andrea Ronchi, delegati alla premiazione dei vincitori del Trofeo. La designazione, dopo gli otto incontri in programma, nessuno deludente, anche se è mancato l’avversario di Rizza, il baby della Rocky Marciano che quest’anno ha vinto il titolo lombardo jr. un peperino che fa sempre spettacolo. Gli altri quattro della società organizzatrice hanno tutti vinto. Di strettissima misura Buccelè, altro jr. di belle speranze, di 57 kg.  impegnato dall’ottimo Ducoli della Caloi Boxe nella bergamasca, studente del liceo scientifico con ottimi risultati, portato in palestra dalla mamma Babara, che ringrazia, autore di un bel finale che ha messo in pericolo la superiorità iniziale di Buccelè. Nettissima quella del leggero Essoltani su Palumbo (Magenta). Il marocchino di 23 anni, è ormai un esperto e qualche volta si lascia andare a furbate inutili, forse per dimostrare di essere bravo. Atteggiamento controproducente. L’avversario Palumbo, con la mamma che lo ha incoraggiato, è ancora troppo inesperto, pur se bene impostato, per cui le reazioni risultano sporadiche anche se ha dimostrato solidità. Nota di cronaca: appena finito di combattere Palumbo è partito per Arona dove fa il pizzaiolo. Nei medi, il giovane Ghisolfi ha la meglio sul longilineo Minorini (Segrate), troppo indeciso per due round. Quando ha rotto l’incantesimo, ha dimostrato di saperci fare. Peccato si sia svegliato a tempo scaduto o quasi. Ghisolfi, buon fisico e qualche spunto discreto, ma troppo spesso gli attacchi erano fuori tempo e senza equilibrio sulle gambe e sul tronco.
 
Donatello Perrulli vincitore del match e del XX Trofeo Rocky Marciano
 
Donatello Perrulli, dopo la vittoria agli assoluti youth a Trevi nei superleggeri, tornava a combattere nella nuova veste da elite,. Avversario il pavese Vanzillotta, costretto a limitare i danni, di fronte ad un rivale troppo bravo per il suo attuale rendimento. Perrulli ha confermato qualità superiori alla media, affinabili col tempo per essere un numero uno. Dopo il match ha ipotizzato un possibile passaggio al professionismo: “Ho 18 anni e già un buon numero di incontri alle spalle. Nel 2014 spero di svolgere buon attività, per incrementare l’esperienza, necessaria per restare in vetta anche negli elite. Confesso di essere attratto dal professionismo. Che è il punto d’arrivo di ogni pugile. Non ha senso fare il salto a 28-30 anni. O inizi giovane e capisci cosa ti può riservare il futuro, diversamente traccheggiare nella mediocrità non è nella mia filosofia”. Nei 75 kg. il mancino Ciglione della Boxe Francis, fisico compatto e buona continuità offensiva superava chiaramente Milo di Rozzano, mai in gara, passivo e quasi rassegnato. Il leggero jr. Sabau (Magenta), 16 anni, romeno di Timisoara, seguito da papà Petre, in passato dilettante di ottima qualità, in attesa di nazionalizzazione, ha superato un buon Bulla (Bollate), al quale manca la continuità offensiva, pur avendo ottime basi. Nei welter l’albanese Halimi, si impone di misura sul magentino Di Pace che gli ha dato filo da torcere fino al termine, pagando una minore esplosività nei colpi. Una rivincita ci può stare. Infine, la sfida nei 56 kg. tra Gangi (Master) e Quadri (Segrate). Due guerrieri che hanno impostato il confronto a corta distanza, senza un attimo di tregua. Incontro da applausi, con alterni vantaggi. Il pari li ha giustamente premiati. Meritandosi a loro volta a pari merito, il podio dietro a Perrulli, per il Trofeo Marciano. Emblematico Quadri, giovane aspirante cuoco: “Ho 18 anni, mi piace il confronto e sul ring riesco ad esprimere il meglio. Sono piuttosto chiuso di carattere e la boxe mi aiuta migliorare nel rapporto con gli altri. Uscendo dai miei silenzi”. Non serve un commento.
 
Giuliano Orlando

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 OTTOBRE DEL 1979

John Tate vincitore di Gerrie Coetzee di Priminao Michele Schiavone Il primo campionato del mondo disputato in Sudafrica da pesi massimi fu ospitato a Pretoria il 20 ottobre 1979, combattuto tra il pu...

20/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE DEL 1984

Mike McCallum, tre corone iridate di Priminao Michele Schiavone Dagli anni ’80 del secolo passato si è assistito alla crescita del numero di pugili che hanno voluto superare i primati di ...

19/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS