There are 54.964 boxer records, at least 535.496 bouts and 10.262 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

MATANO E CACCIA ALLA RICERCA DELLA CONVALIDA FERRARESE

 

 

Per Matano una difesa insidiosa

di Alfredo Bruno

Sabato  31 ottobre 2015 – Stasera al Pala Hilton Pharma Marcello Matano (+15, 5 per ko, - 1) mette in palio il Titolo Intercontinentale IBF dei superwelter nel match più difficile della sua carriera. Difficile come può essere l’incognita rappresentata dal tedesco Nick Klappert (+ 20, 13 per ko, - 1), pugile dotato di notevole potenza con un maggior allungo dovuto al suo 1,80m. rispetto all’ 1,73 del nostro pugile. Matano ha archiviato in fretta l’unica battuta d’arresto, subita ad opera di Felice Moncelli, una sconfitta che gli costò il Titolo Italiano, ma gli fece capire che sul ring c’è sempre una strada da seguire per ogni evenienza, per non dire dall’impostazione dell’avversario. Dopo quel match il giovane sorprese tutti per l’autorevolezza nel superare il finlandese Koivula, se poi ci fosse bisogno di una conferma, questa è arrivata immediata con il successo ottenuto contro il tedesco Zemski. Klappert diventa stasera il crocevia per un programma ad ampio raggio studiato da Mario Loreni, per portarlo ad una semifinale mondiale IBF. Il pugile di Ferrara non ha ancora mostrato il suo reale valore. Ha iniziato la boxe per scommessa, tardi, ma la sua fortuna è stata quella di aver incontrato sul suo cammino Raimondo Croce, un tecnico che ha capito subito le potenzialità di questo atleta. tanto da diventare anche economicamente il suo sponsor di riferimento. Stasera l’estense è consapevole di non dover sbagliare per un match difficile e che diventerà il suo trampolino di lancio mondiale. Una vittoria lo porterebbe immediatamente tra i primi 15 in graduatoria e non è poco. Klappert dal suo canto è un picchiatore, porta pochi colpi, ma lasciano il segno. Dà l’idea di un pugile scaltro che impronta il match sulla conclusione prima del limite. In carriera non ha incontrato fenomeni, ma impressiona la sua sicurezza e tranquillità sul ring. Matano e Croce si sono preparati a questo match da tre mesi con l’aiuto di sparring d’eccezione tra cui Signani. Alla resa dei conti si vedrà come reagirà lo sfidante di fronte alle serie che il campione gli porterà dalla media e corta distanza.

Caccia guarda oltre confine

La serata presenta un altro titolo in palio ed è quello Nazionale dei welter che vedrà protagonista un altro pugile di Ferrara, allenato da Momo Duran, parliamo di Alessandro Caccia (+ 14, 7 per ko, - 1), detentore del titolo, proiettato anche verso conquiste oltre confine.

Età e mezzi sono tutti in suo favore. Buona visione del match, destro secco e velenoso, sono il suo biglietto da visita con cui lo sfidante Michele Esposito si dovrà confrontare.

Quest’ultimo, residente a Varese, porta in dote il suo spirito indomabile, che gli ha fatto capovolgere match che sembravano persi.

Logicamente poi la possibilità di giocarsi la carriera con un titolo in palio raddoppia le forze e aguzza l’ingegno. Sarà senz’altro un match da cardiopalma dove nulla è scontato.

Nel sottoclou chi stuzzica maggiormente la curiosità è l’esordio di Fabio Turchi tra i massimi leggeri, una categoria incandescente che ha già come trampolino di lancio gente del calibro di Simone Federici e Mattia Faraoni. Un terzetto minaccioso, che rinsalderà l’interesse degli appassionati con quelle sfide che sono il sale della boxe. Il toscano se la vedrà con il bosniaco Adis Dadovic, apparentemente un banco di prova accessibile, ma da non sottovalutare.

Il resto del programma:

Superwelter, Soufiene Ouerghi vs Nikola Matic (Croazia)
Mosca, Mohammed Obbadi vs Nemanja Sabljov (Serbia)
Mediomassimi, Domenico Bentivogli, neo pro, vs Silvio Secchiaroli, neo pro
Supermedi, Nicola Cristofori, neo pro, vs Emanuele Zagatti, neo pro
Piuma, Dionisie Tiganas, neo pro, vs Vincenzo Eroe, neo pro

Alfredo Bruno






 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 SETTEMBRE DEL 1970

Zampieri su Proietti per ferita di Priminao Michele Schiavone Sono molti i casi in cui un pugile si afferma su un altro con il medesimo risultato prima del limite, nella stessa ripresa. Uno di questi ...

19/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 SETTEMBRE DEL 1951

Luigi Valentini batte Michele Palermo di Priminao Michele Schiavone L’undicesimo campione italiano dei pesi welter fu il romano Luigi Valentini che il 18 settembre 1951, nella capitale, spodest&...

18/09/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TONY MARINO

Al secolo Antonio Marino di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Antonio Marino è l’unico tra tutti gli italo-americani elencati in questa rassegna di cui non abbiamo potuto trovare altri ind...

17/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 SETTEMBRE DEL 1975

Fanali, tre volte campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il livornese Romano Fanali conquistò il titolo italiano dei pesi superleggeri per la terza volta il 17 settembre 1975 a Livorno...

17/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 SETTEMBRE DEL 1965

Bruno Santini supera Luciano Lugli di Priminao Michele Schiavone Il campione italiano dei pesi medi numero 27 fu il toscano Bruno Santini, arrivato alla conquista del titolo nel 1965, dopo l’abb...

16/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 SETTEMBRE DEL 1957

Garbelli vince contro Malè di Priminao Michele Schiavone La sera del 15 settembre 1957 il lombardo Giancarlo Garbelli rischiò il suo titolo italiano dei pesi welter a Viterbo contro il l...

15/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 SETTEMBRE DEL 1946

Fausto Rossi, Re senza corona di Priminao Michele Schiavone Il 14 settembre 1946 a Roma il locale di origine marchigiana Fausto Rossi affrontò per la settima volta il trevigiano Giovanni Martin...

14/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 SETTEMBRE DEL 1953

Duilio Loi, campione completo di Priminao Michele Schiavone La terza difesa del titolo italiano dei pesi leggeri da parte del campione Duilio Loi, avvenne il 13 settembre 1953 a Grosseto, contro il lo...

13/09/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS