There are 55.051 boxer records, at least 536.133 bouts and 10.671 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

JAMOYE BEFFATO IN MESSICO
 

 
Il 20enne Stephane Jamoye, valido interprete del pugilato belga, è arrivato fino in Messico per difendere il titolo WBC Youth dei pesi gallo. L’imbattuto Jamoye, nella sfida portatagli dall’altrettanto invitto Tomoki Kameda a Mazatlan, nello Stato di Sinaloa, il 28 ottobre, ha mostrato di avere tante qualità nel corso delle dieci riprese combattute con il 19enne giapponese che combatte in Messico da tre anni con l’appellativo “El Mexicanito”. Alla fine il verdetto pronunciato sul ring è stato di parità: uno cartellino per parte ed uno nullo. Con questo risultato l’europeo manteneva la sua cintura WBC Youth.
Alcune ore dopo all’annuncio ufficiale del verdetto il supervisore del campionato, il messicano Marcelino Silva Ventura, ha dichiarato che il risultato finale doveva essere modificato perché egli stesso era incorso in un errore di conteggio totale sulla somma del cartellino compilato del giudice statunitense Stephen Blea. Il totale di quest’ultimo non dava più il risultato nullo di 96-96 ma riportava il vantaggio di un punto per giapponese-messicano con 96-95.
A quel punto il verdetto definitivo cambiava a favore di Kameda con due cartellini che riportano entrambi 96-95 per il nipponico-messicano ed uno, pure di 96-95, per l’europeo.
Così Jamoye ha perduto cintura ed imbattibilità dopo 18 vittorie consecutive (8 anzitempo) mentre Kameda ha conquistato il quarto titolo della giovane carriera rimanendo invitto con 16 trionfi (11 prima del limite).
Gli organizzatori della serata, responsabili delle società Canelo Promotions e Zapari Boxing Promotions hanno preso le distanze dall’accaduto ritenendo il supervisore del WBC l’unico responsabile dell’increscioso errore commesso.
Appare molto strano che gli errori, quando vi sono, sono sempre a discapito dello straniero e mai del pugile locale o nazionale che sia (esempio: Sinan Samil Sam vs Paolo Vidoz in Turchia).
 
 
Il supervisore ha il compito di trascrivere su un foglio unico, distinto in tre parti, ognuno di colore diverso dagli altri, corrispondenti a ciascun giudice impegnato nel match valido per il titolo, i numeri segnati sui foglietti utilizzati dai tre giudici alla fine di ogni ripresa.
Ad ogni giudice, prima dell’inizio della competizione, viene consegnato un numero di foglietti pari al numero totale delle riprese che i pugili impegnati devono sostenere, di colore diverso dagli altri due. Di solito bianco, rosa e verde.
Alla fine della prima ripresa l’arbitro raccoglie i tre distinti foglietti e li consegna al supervisore presente a bordo ring. Il supervisore riporta i punteggi assegnati da ogni giudice sul corrispondente foglio tenendo conto del colore del foglietto. Così il totale del foglio bianco viene trascritto nella parte di colore bianco, quello di colore rosa sulla parte dello stesso colore e quello di colore verde sul corrispondente colore verde.
Dalla fine del secondo round in avanti il supervisore compie il medesimo gesto contabile fino alla fine del match, aggiungendo a franco dei distinti punteggi del round il totale maturato fino a quel momento, ripresa dopo ripresa.
Così, round dopo round, il supervisore conosce costantemente l’esito del match e, prima che inizi o finisca un’altra ripresa, è in grado di verificare se ha commesso qualche errore nel calcolo delle tre distinte sommatorie.
Il singolo giudice, di solito, non conosce nemmeno il proprio totale dei punteggi assegnati ai due avversari. L’impegno per valutare le prestazioni dei due pugili non gli permette certamente di pensare a sommare mentalmente tutti i punteggi attribuiti nel corso del combattimento.
L’episodio raccontato dal supervisore Marcelino Silva Ventura è ancora più sconcertante se si pensa che il WBC adotta un sistema che rende pubblico nel corso del combattimento il punteggio assegnato ai due pugili.
 
Il programma ha presentato altri due confronti validi per le cinture minori del WBC.
Il 20 messicano Jose Rodriguez ha difeso con successo il titolo WBC Youth Intercontinental dei pesi minimosca piegando in sette riprese il 23enne colombiano Karluis Diaz. Rodriguez è rimasto imbattuto con 24 vittorie (15 prima del limite) mentre Diaz, atterrato in tre occasioni, ha sofferto il primo insuccesso dopo 10 trionfi (8 anzitempo).
Il vacante titolo WBC Youth Intercontinental dei pesi paglia è andato al 19enne messicano “Chapito” Carlos Velarde, 17-1-1 (9), capace di stroncare in tre assalti il 21enne colombiano Jorle Estrada, 10-3-0 (2).
 
Altri risultati:
Supergallo, Victor Terrazas V KO 2 Hugo Pacheco, Mikail Arreola V PT 6 Victor Valencia;
Mosca, Jesus Jimenez V KO 1 Oswaldo Rodriguez.
 

Archive

L'ULTIMO SALUTO A MANZARO

Morto dopo lunga malattia di Primiano Michele Schiavone Luglio 2018 – L’ex pugile professionista Antonio Manzaro, deceduto nella mattina del 3 luglio dopo molte sofferenze, ha avuto l’estremo omag...

18/07/2018

ADDIO A GIANCARLO DI MANNO

Terracina in lutto per la scomparsa di Giancarlo Di Manno di Alfredo Bruno La boxe di Terracina perde un altro dei suoi grandi protagonisti. Giancarlo Di Manno se ne è andato all’et&agrav...

07/07/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE ROSSMANN

Al secolo Alberto Del Piano di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Nato a Turnesville nel New Jersey l’1 Luglio 1955 da padre calabrese, che gli fece anche da manager, e da madre ebrea dalla ...

23/06/2018

ADDIO A FRANCO ZURLO

Morto a 77 anni compiuti di Primiano Michele Schiavone Lunedì 18 giugno 2018 – Dopo una breve malattia è venuto a mancare il più rappresentativo esponente del pugilato brindisino, F...

18/06/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, WILLIE PASTRANO

Al secolo William Raleigh Pastrano di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Era nato il 27 novembre 1935 a Miami in Florida, dove trascorse gran parte della sua vita. Era poco più che un bam...

10/06/2018

UN GIORNO COME OGGI, L'1 GIUGNO DEL 1974

Emili batte Masala sulla via del tricolore di Priminao Michele Schiavone Il segno dei tempi che il pugilato italiano sta vivendo, connesso ai suoi mutamenti, fornisce la stima del suo valore intrinsec...

01/06/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 31 MAGGIO DEL 1961

Angelo Favari, aspettative senza fiducia di Priminao Michele Schiavone ono stati tanti i pugili che non hanno creduto fino in fondo nei propri mezzi ed hanno lasciato l’attività senza spe...

31/05/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 30 MAGGIO DEL 1956

Umberto Vernaglione alla vigilia del titolo italiano di Priminao Michele Schiavone Il pugilato di Taranto è stato sempre un valido serbatoio per la boxe nazionale. Negli anni '50 si fece largo ...

30/05/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS