There are 54.970 boxer records, at least 535.565 bouts and 10.305 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

L’IBF INSEDIATA IN SUD AFRICA


Ancora una volta l’organizzatore Branco Milenkovic ha proposto agli avventori di Carnival City di Brakpan, nello Stato sudafricano di Gauteng, una serata pugilistica all’insegna di sfide approvate dall’International Boxing Federation.
Lo ha fatto il primo settembre allestendo due sfide mondiali e due semifinali di titoli iridati, seguite da uno scarso pubblico presente in sala.
 
FANA RICONQUISTA LA CINTURA MONDIALE
 
L’avvenimento più importate del programma vedeva protagonisti i sudafricani Cassius Baloyi e Mzonke Fana in un’avvincente rivincita.
I due si erano affrontati nell’aprile del 2008 quando Fana era titolare IBF dei pesi superpiuma. In quell’occasione il risultato andò A Baolyi per verdetto ai punti in dodici riprese deciso a maggioranza.
In questa circostanza, per il vacante campionato IBF dei pesi superpiuma, il verdetto ai punti sulle dodici riprese, espresso con votazione unanime, è stato consegnato a Fana con la nuova cintura mondiale.
I giudici Isaac Tshabalala e Neville Hotz hanno sommato 119-109 rispettivamente mentre il collega Alfred Buqwana è stato un poco più contenuto con il totale di 118-110. Comunque questa volta la superiorità di Fana su Baloyi non è stata messa in discussione. Arbitro del match Deon Dwarte.
Il 36enne Fana ha concesso poco spazio al pugilato del pure abile Baloyi, mettendo in atto una maggiore velocità di gambe e di combinazioni a due mani che hanno indotto l’avversario al ruolo di outsider.
Fana ha chiuso la nuova sfida con il record di 30 vittorie (12 prima del limite) contro 4 sconfitte.
Il 35enne Baloyi ha segnato la sconfitta numero 5 a fronte di 37 trionfi (19 anzitempo) ed 1 pareggio.
 
MTHALANE RIMANE CAMPIONE
 
Il titolare IBF dei pesi mosca, il 27enne Moruti Mthalane di Johannesburg ha offerto la chance al connazionale Zolani Tete, imbattuto guardia destra di Mdantsane.
La sfida è apparsa subito interessante. Lo stile mancino dello sfidante ha riscosso successo sul campione che non riusciva ad adattarsi ai movimenti propri di un guardia falsa.
Mthalane ha trovato il ritmo giusto e le necessarie combinazioni a partire dalla terza ripresa. Da quel momento ha lasciato intendere che non voleva assolutamente abbandonare il ruolo da campione.
Nel round successivo Mthalane si messo al posto di comando governando a pieno regime l’andamento del match.
La pressione sfoderata dal campione lasciava presagire un esito breve del confronto.
A metà del quinto tempo Mthalane mulinava colpi sempre più pesanti. Una combinazione a due mani ha portato Tete a toccare il tappeto. Dopo il conteggio dell’arbitro Toni Tiberi le sciabolate del campione sono entrate più facilmente nella guadia dello sfidante che è caduto ancora una volta per effetto di un preciso diretto sinistro. L’arbitro, dopo il rituale conteggio, ha voluto concedere una nuova opportunità di lotta a Tete, ma si è presto ricreduto fermando il match a 2:27 della quinta ripresa.
Mthalane ha festeggiato il successo numero 26 (17 prima del limite) contro 2 sconfitte mentre Tete ha conosciuto la prima sconfitta dopo una serie positiva di 13 combattimenti (11 anzitempo).
 
 NDLOVU E TAKAYAMA PROMOSSI ALLE SFIDE UFFICIALI
 
Le due eliminatorie IBF per i campionati dei pesi supergallo e minimosca sono state aggiudicate al sudafricano Takalani Ndlovu ed al giapponese Katsunari Takayama rispettivamente.
 
Al limite delle 122 librre la sfida per la futura chance mondiale ha visto di fronte due sudafricani corregionali di Gauteng, il locale 31enne Jeffrey Mathebula ed il 32enne Takalani Ndlovu di Johannesburg.
Al termine delle dodici riprese dirette dall’arbitro Toni Tiberi il verdetto per Ndlovu, richiamato nell’ultimo round “testata”, è stato unanime anche se le valutazioni di un giudice sono state molto diverse dagli apprezzamenti dei suoi due colleghi di bordo ring. Infatti Sazi Xamlashe ha concesso a Nlovu un vantaggio di nove punti con il cartellino di 118-109, mentre Jaap Van Niewenhuizen e Wally Snowball hanno dato allo stesso il margine di un solo punto con 114-113.
Ndlovu vanta ora il record di 31-6-0 (16) e Mathebula riporta il record di 23-3-2 (13).
 
La semifinale prevista al limite delle 105 libbre è stata portata a casa dal nipponico Katsunari Takayama, già titolare WBC della più piccola divisione di peso, con la determinazione propria dei consumati campioni. Il 27enne Takayama ha mostrato al suo avversario Tshepo Lefele, campione sudafricano della categoria, fin dalle prime battute esperienza e risolutezza attraverso pesanti e precisi colpi al corpo ed alla testa.
Il pressing di Takayama è aumentato col passare delle riprese ed è finito solo quando l’arbitro Dean Dwarte è intervenuto per dire basta. Erano trascorsi 51 secondi dall’inizio del quinto round.
Takayama, 24-4-0 (10), è tornato alla vittoria dopo il fallito tentativo di togliere al nicaraguense Roman Gonzalez la cintura WBA dei pesi minimosca.
Lefele, 17-4-0 (11), ha mostrato ancora una volta problemi di tenuta.
 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 OTTOBRE DEL 1956

Guido Mazzinghi batte Marino Faverzani di Priminao Michele Schiavone La prima ed unica difesa del titolo italiano dei pesi medi sostenuta dal toscano Guido Mazzinghi avvenne il 13 ottobre 1956 a Milan...

13/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 12 OTTOBRE DEL 1974

Efisio Pinna vincitore in Sudafrica di Priminao Michele Schiavone Il pugile cagliaritano Efisio Pinna fu l’unico vincitore prima del limite del sudafricano Kokkie Oliver, che affrontò a J...

12/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, L'11 OTTOBRE DEL 1984

Luigi Marini, due volte campione nazionale di Priminao Michele Schiavone Tra i pugili che hanno conquistato più di una volta il titolo italiano si trova il marchigiano Luigi Marini che l'11 ott...

11/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 10 OTTOBRE DEL 1986

Claudio Nitti campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il tarantino Claudio Nitti tornò al successo dopo il fallito tentativo di conquistare la cintura italiana dei pesi superpiuma con u...

10/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 9 OTTOBRE DEL 1965

Maurice Tavant avversario di sette italiani di Priminao Michele Schiavone Tra le tante sfide continentali combattute tra italiani e francesi, quella tenuta il 9 ottobre 1965 a Lione, in Francia, tra i...

09/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS