There are 54.990 boxer records, at least 535.762 bouts and 10.357 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

PRIMO ACUTO DI DAIKI KAMEDA CAMPIONE IN CARICA
 
TOKYO, KYOEI PROMOTIONS
 

 
Il 21enne giapponese Daiki Kameda è stato chiamato a difendere per la prima volta la cintura WBA dei pesi mosca conquistata lo scorso febbraio a spese del tailandese Denkaosaen Kaovichit.
L’esposizione l’ha fata il 25 settembre a Tokyo contro il 30enne connazionale Takefumi Sakata, già possessore del titolo dal marzo del 2007 al dicembre del 2008. Sakata aveva tolo il titolo iridato al venezuelano Lorenzo Parra e lo aveva difeso quattro volte, riportando tre successi ed un pareggio, prima di cederlo a Denkaosaen Kaovichit.
La prima difesa di Kameda è stato un successo unanime ottenuto al termine di dodici combattute riprese dirette dall’arbitro Stanley Christodoulou. I tre giudici hanno espresso un giudizio alquanto ampio rispetto alle aspettative del pubblico con 118-110 di Lahcen Oumghar, 117-112 di Wansoo Yuh e 116-112 di Alfredo Polanco.
Dopo otto riprese i cartellini dei tre giudici hanno riportato questi totali: 78-74 e 77-75 per Kameda contro un pari con 76-76.
Questi numeri dimostrano come il ragguardevole risultato sia dipeso da una crescente azione offensiva del campione a partire dalla nona frazione.
Il confronto tra i due, oltre ad essere stata una sfida tra due nipponici e due gruppi pugilistici antagonisti quali Kameda Gym e Kyoei Gym, è stata l’occasione per misurare due diversi modi di combattere, con il campione intento a fare uso della forza in contrapposizione ad un misurato sfidante.
Questo diverso modo di apparire ha messo in evidenza due elementi importati e contrapposti che hanno portato i giudici ad esaminare e giudicare la valenza dei colpi in luogo della numerosità. Sakata non solo ha scagliato molti più colpi ma ne ha messo a segno tantissimi rispetto al campione. Kameda ha fatto leva sulla potenza dei colpi e, benché portati in misura inferiore al suo avversario, ha fatto uso di una maggire potenza che ha lasciato il segno, per il loro modo di stamparsi sul più basso sfidante, nella visione dei tre giudici. Quei colpi più potenti hanno contribuito a formare e sviluppare i contenuti del match e, di conseguenza, il risultato finale.
Al termine del match Kameda ha detto di essere soddisfato della prova fornita perché ha sconfitto un grande pugile che è stato campione mondiale con quattro difese all’attivo. Poi ha espresso l’intenzione di cambiare categoria dopo aver ricordato le fatiche fatte per rientrare nei limiti di peso dei mosca. La decisione la prenderà insieme al fratello Koki, 23enne guardia destra ex titolare WBC dei pesi mosca e al  padre Shiro, quest’ultimo squalificato a vita dalla Japan Boxing Commission dopo le minacce proferite a seguito della confitta del figlio Koki con il thailandese Pongsaklek Wonjongkam che gli è costato la cintura WBC delle 112 libbre. Dopo quel risultato Shiro Kameda aveva minacciato l’arbitro del match mondiale il messicano Lupe Garcia, il supervisore del WBC Edward Thangarajah ed il segretario della federazione giapponese Tsuyoshi Yasukochi.
Daiki Kameda ha migliorato il record personale portandolo a 18 trionfi (11 prima del limite) contro 2 sconfitte riportate entrambe ai punti in sfide mondiali.
Sakata, che ha sofferto una ferita sul sopracciglio destro nel corso del terzo roud a causa di uno scontro delle teste, ha detto alla fine del match di aver dato il meglio di sé stesso. Ha aggiunto che gli servirà un po’ di tempo per decidere sul suo futuro.
Sakata ha chiuso il confronto con il nuovo record di 36 trionfi (17 anzitempo), 6 insuccessi e 2 pareggi.
 
Il titolo giapponese di pesi supermosca è passato dal 29enne Daigo Nakahiro al 26enne Yota Sato, presentatosi all’appuntamento con la qualità di campione nazionale ad interim della categoria.
Sato, 19-2-1 (10), si è impadronito subito del match imponendo al campione due distinti atterramenti nelle due prime frazioni. Poi ha dominato il resto confronto portato fino al termine delle programmate dieci riprese, giudicate a suo favore con un ampio margine come recitano i tre cartellini: 99-89, 99-90 e 97-92.
Nakahiro, 21-3-1 (8), è stato titolare nazionale per 21 mesi, con 2 difese vittoriose ed un pareggio prima della sconfitta con Sato.
 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 NOVEMBRE DEL 1961

Truppi batte il tedesco Moll di Priminao Michele Schiavone Il peso medio modenese di origine brindisina Tommaso Truppi lasciò il ring di Modena da imbattuto la sera del 20 novembre 1961, quando...

20/11/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MELIO BETTINA

Al secolo Emilio Antonio Bettina di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Melio Bettina. Anche se non viene annoverato tra i grandi della categoria fu sicuramente un ottimo pugile, un mediomassimo dal record...

19/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 NOVEMBRE DEL 1977

Azevedo pareggia con Backus di Priminao Michele Schiavone Il 19 novembre 1977 l’ex campione mondiale dei pesi welter Billy Backus, guardia destra originario di Canastota, New York, e nipote del ...

19/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 NOVEMBRE DEL 1972

Ugo Poli sconfigge Bruno Pieracci di Priminao Michele Schiavone La provincia di Sondrio trovò nel valtellinese Ugo Poli, originario di Ardenno, l’elemento di spicco per promuovere negli a...

18/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 NOVEMBRE DEL 1985

Giampiero Pinna vincitore di Mario Bitetto di Priminao Michele Schiavone Il sassarese Giampiero Pinna, divenuto campione italiano dei pesi mosca al terzo tentativo, il 17 novembre 1985, a Vercelli, so...

17/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 NOVEMBRE DEL 1967

Franco Innocenti supera Antonio Villasante di Priminao Michele Schiavone L’aretino Franco Innocenti tornò al successo il 16 novembre 1967, nella sua città, dove affrontò l&r...

16/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 NOVEMBRE DEL 1973

Giorgio Braconi sconfigge Cosimo Convertino di Priminao Michele Schiavone Il bresciano Giorgio Braconi per accedere al campionato italiano dei pesi superleggeri dovette disputare una semifinale al tit...

15/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 NOVEMBRE DEL 1970

Luciano Sarti vince contro Mario Lamagna di Priminao Michele Schiavone Il padovano Luciano Sarti divenne campione d’Italia dei pesi medi il 14 novembre 1970, nella sua città, dove vinse s...

14/11/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS