There are 54.990 boxer records, at least 535.762 bouts and 10.360 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

ALTRI EVENTI DELLA SETTIMANA

 

IN EUROPA
 
24.10.2010, Vladikavkaz, Russia
Due nuovi prospetti dello scenario russo hanno proseguito la loro marcia da imbattuti ed hanno aggiunto nuovi allori. Parliamo di due 22enni, Anton Novikov, di Kopeyk e di Aslanbek Kozaev di Vladikavkaz.
Novikov ha abbandonato la categoria dei pesi medi, dove aveva conquistato il titolo WBC Youth, per cimentarsi nella divisione di peso inferiore. Al debutto tra i 154 libbre Novikov, 18-0-0 (6), ha superato per decisione unanime in dodici riprese il ghanese Ishmael Tetteh, 20-6-2 (10), ed ha conquistato la vacante cintura WBC Youth Intercontinental.
Kozaev, 13-0-0 (5), dopo il campionato WBC Youth Intercontinental dei pesi welter ha annesso la vacante cintura WBC Youth imponendosi al 23enne brasiliano Joaquin Carneiro per knockout tecnico alla nona ripresa. Il mancino Carneiro, 10-2-0 (10), veniva dalla sconfitta registrata in Italia lo scorso giugno con Salvatore Annunziata per il vacante titolo WBC Mediterraneo dei superwelter.
 
23.10.2010, Riesa, Germania
La tedesca Christina Hammer ha inaugurato il titolo WBO femminile dei pesi medi. Lo ha fatto con una brillante prestazione resa al cospetto di Terza Perozzi, 36enne mancina di Bermuda. Sulla distanza delle 10 riprese la 20enne Hammer, originaria del Kazakistan, ha sommato un sostanziale vantaggio che è sfociato in un verdetto unanime: due 97-93 ed un 98-92. L’invitta Hammer ha sommato la vittoria numero 8 (6 prima del limite). Perozzi, 7-4-1 (1), era alla sua seconda prestazione in Germania dopo la sconfitta impostagli nel 2008 da Natascha Ragosina.
Il titolo WBO European dei pesi massimi lasciato vacante dal russo Denis Boytsov è stato conteso dai tedeschi Timo Hoffmann ed Alexander Petkovic. Al termine delle dodici riprese il verdetto è stato di parità e la cintura è rimasta nelle mani del supervisore, la signora ungherese Susanna Toth Gyory. Il pareggio è stato deciso a maggioranze dei tre giudici con due 114-114 contro un 115-113 a favore di Petkovic. Il gigantesco 36enne Hoffmann, 39-7-2 (23), non è riuscito mai ad affermarsi in competizioni valide per una cintura continentale, rimanendo al palo con Vitaly Klitschko (sconfitta ai punti nel 2000), con Luan Krasniqi (pari nel 2004) e con Paolo Vidoz (sconfitta ai punti nel 2005). Il 30enne Petkovic, 39-4-4 (20), vanta una sfida portata nel 2003 all’inglese Johnny Nelson per il titolo WBO dei massimi-leggeri.
Altri risultati:
Mediomassimi, Haxhi Krasniqi W PTS 8 Kanstantsin Makhankov;
Medi, Vedran Akrap W PTS 8 Jindrich Kubin;
Superwelter, Sergio Vartanov W PTS 8 Bronislav Kubin;
Superwelter, Tommy Altmann W TKO 4 Artur Drinaj.
 
23.10.2010, Varsavia, Polonia
Il 29enne polacco Dawid Kostecki ha continuato la sua marcia vincente a spese di Sean Corbin, 35enne della Guyana, nel confronto programmato per l’assegnazione del vacante titolo WBC Baltic dei pesi mediomassimi, campionato simile a quello denominato Mediterranean, anche se il “mare nostrum” è più ampio di quello baltico. Il locale si è imposto al rappresentante caraibico per knockout tecnico a 2:51 della quarta ripresa. Kostecki, 34-1-0 (24), dopo le iniziali difficoltà di agganciare il più alto avversario, si è imposto di forza, obbligando l’arbitro belga Daniel Van de Wiele ad intervenire. Corbin, 14-3-0 (10), era andato peggio nel suo primo match europeo del gennaio scorso quando venne fermato nella seconda ripresa per la potenza dell’allora imbattuto Karo Murat.
Altri risultati:
Massimi, Krzysztof Zimnoch W TKO (Rtd) 2 Abdelhadi Hanine;
Massimi-Leggeri, Lukasz Janik W KO 1 Prince Anthony Ikeji;
Medio-Massimi, Maciej Miszkin W PTS 6 Stilian Keli;
Superwelter, Arek Malek W PTS 4 Rafal Piotrowski;
Welter, Slawomir Ziemlewicz W PTS 6 Boris Berg;
Superleggeri, Maurycy Gojko W PTS 4 Tomasz Kwiecien.
 
23.10.2010, Bethnal Green, Londra, Inghilterra
Liam Walsh, 24enne inglese è il nuovo campione dei pesi superpiuma per il Commonwealth, ex Impero Britannico. L’incoronazione è giunta dopo la vittoria unanime in dodici riprese assegnatagli nel confronto combattuto con il ghanese Maxwell Awuku, 13-1-0 (7), alla sua prima uscita dal continente africano. Il mancino Walsh, rimasto invitto al suo decimo incontro, ha ottenuto ampi margini di vantaggio dai tre giudici con 119-111, 117-112 e 117-113.
Il 32enne superleggero inglese Peter McDonagh, nato in Irlanda e residente a Londra, è tornato alla vittoria superando ai punti in otto tempi il 30enne connazionale Curtis Woodhouse, 14-2-0 (9). McDonagh, 16-19-0 (2), ha riassaporato il successo dopo le ultime tre sconfitte con il francese Ivan Mendy, l’italiano Michele Di Rocco e lo scozzese Alex Arthur.
Altri risultati:
Superwelter, Steve O'Meara W PTS 6 Terry Carruthers;
Welter, Bradley Skeete W PTS 4 Billy Smith;
Leggeri, Billy Morgan W PTS 4 Dan Carr;
Supergallo, Ryan Walsh W PTS 8 James Ancliff;
Supergallo, Michael Walsh W TKO 1 Ian Bailey.
 
22.10.2010, Padova, Italia
Il titolo italiano dei pesi welter è rimasto nella disponibilità di Antonio Lauri dopo le dodici riprese combattute con lo sfidante ufficiale Rocco Di Palmo.
Il meno esperto challenger non si è lasciato intimorire dal provetto campione ed ha affrontato il combattimento con il piglio di chi vuole vincere. Alla fine dell’accesso confronto la maggiore esperienza ha fatto pendere la bilancia dalla parte del titolare nazionale. Al termine del match diretto dall’arbitro Luigi Boscarelli, i giudici hanno votato l’unanimità per il 31enne Lauri, 34-4-3 (12). Questi i cartellini: 97-92 di Giovanni Paolo, 96-93 di Massimo Mordini e 95-94 di Gian Antonio Canzian. Il 34enne guardia destra Di Palmo, 7-2-1 (5), ha dimostrato di non aver demeritato la chance.
Il 35enne Cristian Sanavia ha colto il secondo successo dell’anno, come tappa di avvicinamento a più importanti traguardi internazionali, quando ha imposto la prima sconfitta al francese Hadillah Mohoumadi, 7-1-1 (4), con decisione ai punti in otto tempi. Il mancino Sanavia, 42-5-1 (12), è stato campione d’Italia e dell’EBU dei pesi medi, del WBC ed EBU dei supermedi. Il 30enne transalpino ha combattuto per la prima volta sulla distanza delle otto riprese.
Gli altri due incontri proposti dall’organizzatore Sergio Cavallari nel Palasport Arcella del capoluogo veneto sono terminati ai punti in sei riprese, in sfide tra imbattuti italiani. Il supermedio Matteo Rossi , 3-0-0 (2), ha avuto la meglio su Simone Cattin, 6-1-0 (1), mentre il welter Giovanni D'Antoni, 2-0-0 (1), ha prevalso su Lorenzo Zaniboni, 1-1-0.
 
 
IN AFRICA
 
24.10.2010, Uitenhage, Eastern Cape, Sud Africa
Il campione sudafricano dei pesi leggeri Patrick Malinga, 27-6-2 (23), ha confermato la sua leadership nazionale respingendo per la seconda volta il connazionale Vusumzi Tyatyeka, 6-2-0 (5). Nella prima sfida l’esperto “Hammer” Malinga aveva bloccato le aspirazioni di Tyatyeka nella ripresa di avvio. Questa volta il più esperto Malinga, impegnato nella terza difesa della cintura Sudafrica dei pesi leggeri, ha impiegato otto tempi prima di levare le braccia in segno di vittoria.
 
 
NEL NORD AMERICA
 
22.10.2010, Miami, Florida, United States
Il 30enne portoricano Jesus Pabon ha rischiato grosso nella prima difesa della sua cintura WBO Latino dei pesi welter quando ha incrociato i guantoni con il sostituto dell’ultima ora Genaro Trazancos, 36enne messicano di casa a Fort Meyers in Florida. Infatti il mancino Pabon ha dovuto toccare il tappeto nella seconda frazione. Passare poi brutti momenti sotto le azioni di un rinvigorito Trazancos. In seguito il campione ha dovuto recuperare lo svantaggio ed intensificare le sue capaci azioni di attacco per avere ragione dello sfidante. Pabon ha fornito un primo seggio dello scampato pericolo nella quinta ripresa ripagando con la stessa moneta lo sgarbo subito nel secondo tempo. Il resto del match si è svolto a favore del portoricano che ha mulinato pugni su pugni fino all’intervento dell’arbitro Samuel Burgos a 2:58 dell’ottavo round.
Pabon, 16-1-0 (10), nel precedente incontro aveva sofferto quattro conteggi prima di vincere, pure nell’ottava ripresa, contro Ernesto Zepeda nell’agosto passato.
Trazancos, 22-13-1 (13), è stato sconfitto 10 volte (8 prima del limite) nei 13 incontri disputati dal 2003.
La manifestazione organizzata da All Star Boxing di Felix Zabala jr nel Miccosukee Indian Gaming Resort ha avuto sette combattimenti di contorno che hanno prodotto i seguenti risultati:
Massimi, Wilmer Vazquez PARI 4 Arron Lyons;
Massimi-Leggeri, Sullivan Barrera W PTS 6 Willie Herring;
Mediomassimi, Luis Rueda W PTS 4 Rene Rodriguez;
Welter, Xavier Burgos W PTS 4 Jose Torres;
Superleggeri, Yoelvis Gamboa W PTS 4 Jean Petit Homme;
Supergallo, Sherali Dostiev W PTS 6 Felipe Almanza;
Minimosca, Janiel Rivera PARI 4 Israel Vazquez
 
 
NEL SUD AMERICA
 
23.10.2010, Salto Argentino, Buenos Aires, Argentina
Una conferma ed uno spettacolare <<fracaso>>, per usare un’espressione locale, hanno caratterizzato la serata imperniata sulle difese delle cinture WBO Latino.
La confermazione l’ha data l’argentino Jesus Cuellar, 23enne mancino di Buenos Aires che ha disposto a suo piacimento del connazionale Diego Sananco, 34enne di Trelew nella provincia di Chubut, fino alla vittoria per abbandono.
Cuellar ha trovato la combinazione giusta nel settimo assalto quando l’arbitro Oscar Arguello è intervenuto con un conteggio in piedi su Sananco. All’inizio dell’ottavo round Sananco, 16-10-3 (4), non ha lasciato il proprio angolo e l’invitto Cuellar, 14-0-0 (11), è rimasto campione WBO Latino dei pesi piuma.
La delusione l’ha fornita l’argentino Gonzalo Basile, 36enne di Buenos Aires, che ha ceduto il titolo WBO Latino dei pesi massimi in soli 33 secondi all’invitto brasiliano Marcelo Luiz Nascimento, 13-0-0 (11). Il 30enne sfidante ha scagliato un solo colpo, un gancio destro arrivato al mento di Basile, 48-5-0-1 NC (23), che lo ha scaraventato al tappeto. L’arbitro Hernan Guajardo ha dovuto fermare il match.
 
 
IN ASIA
 
24.10.2010, Pathum Thani, Thailand
La sfida per il titolo PABA dei pesi mosca tra il campione Tepparith Singwancha e lo sfidante Along Denoy si è conclusa con l’affermazione del titolare per arresto del combattimento nella settima ripresa. Il thailandese Singwancha, 12-2-0 (9), impegnato nella quinta difesa della sua coroncina, stava comunque dominando il match sul mancino filippino Denoy, 22-8-3-1 NC (12). Al termine del sesto round il campione conduceva chiaramente con tre distinti cartellini che registravano tutti lo stesso totale di 60 a 54.
 
23.10.2010, Iloilo City, Filippine
Il vacante titolo filippino dei pesi superpiuma, egido dalla GAB (Philippines Games & Amusement Board), è stato assegnato al mancino Ronald Pontillas, 11-3-3 (5), quando ha superato James Bacon, 13-2-0 (9), con decisione ai punti sulla distanza delle dodici riprese. Entrambi erano alla prima esperienza di un match valido per un campionato.
 
 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 NOVEMBRE DEL 1925

Edoardo Garzena s'impone a Pietro Bianchi di Priminao Michele Schiavone L'ultima difesa vittoriosa del titolo italiano dei pesi leggeri di Edoardo Garzena si svolse a Milano il 22 novembre 1925, contr...

22/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 NOVEMBRE DEL 1986

Ronzoni supera Scapecchi di Priminao Michele Schiavone Il campione italiano numero 17 dei pesi superleggeri fu Maurizio Ronzoni, che il 21 novembre 1986 tolse la cintura al grossetano Alessandro Scape...

21/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 NOVEMBRE DEL 1961

Truppi batte il tedesco Moll di Priminao Michele Schiavone Il peso medio modenese di origine brindisina Tommaso Truppi lasciò il ring di Modena da imbattuto la sera del 20 novembre 1961, quando...

20/11/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MELIO BETTINA

Al secolo Emilio Antonio Bettina di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Melio Bettina. Anche se non viene annoverato tra i grandi della categoria fu sicuramente un ottimo pugile, un mediomassimo dal record...

19/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 NOVEMBRE DEL 1977

Azevedo pareggia con Backus di Priminao Michele Schiavone Il 19 novembre 1977 l’ex campione mondiale dei pesi welter Billy Backus, guardia destra originario di Canastota, New York, e nipote del ...

19/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 NOVEMBRE DEL 1972

Ugo Poli sconfigge Bruno Pieracci di Priminao Michele Schiavone La provincia di Sondrio trovò nel valtellinese Ugo Poli, originario di Ardenno, l’elemento di spicco per promuovere negli a...

18/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 NOVEMBRE DEL 1985

Giampiero Pinna vincitore di Mario Bitetto di Priminao Michele Schiavone Il sassarese Giampiero Pinna, divenuto campione italiano dei pesi mosca al terzo tentativo, il 17 novembre 1985, a Vercelli, so...

17/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 NOVEMBRE DEL 1967

Franco Innocenti supera Antonio Villasante di Priminao Michele Schiavone L’aretino Franco Innocenti tornò al successo il 16 novembre 1967, nella sua città, dove affrontò l&r...

16/11/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS