There are 54.990 boxer records, at least 535.762 bouts and 10.359 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

GREEN PASSA IL TEST FLORES
CHALLENGE STADIUM, MT CLAREMONT, WESTERN AUSTRALIA
GREEN MACHINE PROMOTION (Danny Green & Justin Manolikos)
 
 

 
L’australiano Danny Green è tornato a vincere ai punti. Dopo le fulminee affermazioni delle ultime prestazioni, che hanno alimentato tanti strascichi di polemiche e maliziose insinuazioni, il 37enne pugile di Perth, Western Australia, ha difeso la sua cintura IBO (International Boxing Organization) dei pesi massimi-leggeri dopo aver percorso tutto il tragitto delle programmate 12 riprese. Al termine dell’itinerario attraversato con il 31enne statunitense BJ Flores, sotto la direzione dell’arbitro Howard John Foster, il verdetto per il pugile locale è stato uanime. Il giudizio è stato ampio con 118-110 di Dave Moretti, 118-111 di Andre Van Grootenbruel e 117-112 di Steve Scott.
Dopo aver tolto i guantoni Green ha elogiato le qualità di BJ Fores, californiano residente in Arizona, dichiarando che l’avversario è stato capace di tenergli testa per tutta la durata del match. Ha aggiunto che se avesse potuto lo avrebbe sconfitto prima del limite, dando merito alle doti, alla condizione ed ai pregi dell’americano.
Flores ha descritto il combattimento con belle parole che hanno esaltato i due pugili. Ha chiuso il suo intervento dicendo che non meritava quel verdetto troppo punitivo per la prestazione che aveva reso e per le belle cose che aveva fatto al cospetto di un vero campione.
Il confronto si è aperto all’isegna di schermaglie fondate sui diretti sinistri. “El Peligroso” Flores ha preso subito l’iniziativa ma ha trovato pronta la replica del campione con ampi destri alla testa.
Nel secondo round, dopo una fase di ammiccamenti, Green ha cercato di provocare il suo sfidante con palesi inviti ad attaccare. Flores non si è fatto pregare e la lotta si è infiammata oltremodo con portentosi destri incrociati. L’arbitro è intervenuto verso Green intento a legare e colpire. Il sono del gond è interventuo quando i due pugili si scambiavano poderose combinazioni.
Durante la terza e quarta frazione l’americano ha intensificato l’avanzamento di fronte ad un attento australiano che replicava a piè sospinto.
Il lavoro di rimessa di Green, proteso a muoversi con la schiena rivolta alle corde, è continuato nel quinto tempo. Questa tattica ha indotto Flores a muoversi con più solerzia ma lo ha fatto sbagliare più del voluto contro un bersaglio più mobile della sua velocità di esecuzione.
Dalla sesta all’ottava ripresa il campione ha usato l’espediente di colpire per primo. La strategia di imporre la sua supremazia ha ridotto l’impeto dello sfidante che ha preferito puntare al bersaglio grosso dell’avversario.
Il numero dei colpi portati da Green è calato col passare delle riprese perché Flores ha affievolito la sua pressione. L’americano, infatti, ha continuato a cercare spazi verso l’addome del campione. Nel contempo l’australiano, benché, meno attivo, è apparso più pericoloso con colpi volanti al capo dell’avversario.
Green ha finito l’undicesimo round con il naso sanguinante.
L’americano ha anticipato le intenzioni del campione all’inizio dell’ultima ripresa con un fulmineo destro. Green ha chiuso l’avversario in clinch ed ha smorzato l’entusiasmo di Flores. Poi l’australiano ha ripreso la sua posizione a ridosso delle corde per continuare il suo disegno tattico che lo stava conduceso alla vittoria finale.
Così è stato con i cartellini dei tre giudici già descritti.
Prima della pronuncia del verdetto Flores si è portato verso un angolo neutro e, rivolgendosi al pubblico, ha alzato le braccia in segno di vittoria.
Danny Green è classificato nel mese di novembre # 2 WBO, # 5 IBF e # 8 WBC.
“Green Machine” Green, con la quarta difesa vittoriosa della sua cintura IBO, ha portato il numero delle vittorie a quota 31 (27 prima del limite) contro 3 sconfitte.
Flores, classificato al n. 4 dalla WBA, ha conosciuto la prima sconfitta dopo 24 vittorie (15 per la via rapida) ed 1 pareggio.
 
I campioni massimi-leggeri delle quattro sigle più accreditate sono: Marco Huck (WBO), Guillermo Jones (WBA), Krzysztof Wlodarczyk (WBC) e Steve Cunningham (IBF).
 
 
 
Il 33enne neozelandese Shane Cameron, abbandonata la massima divisione di peso, ha fatto il suo ingresso ufficiale nella categoria inferiore dei pesi massimi-leggeri, misurandosi con il 27enne australiano Anthony McCracken, nella sfida valida per l’assegnazione della vacante cintura IBO Asia Pacific. L’intento di Cameron sono state suffragate da una vittoria ai punti con decisione unanime. Al termine delle 12 riprese il neozelandese ha avuto il consenso collegiale di due 116-112 ed un 117-111.
Cameron, con il nuovo record di 26-2-0 (20), spera di raggiungere quelle vette negategli nella categoria più pesante.
Il più modesto McCracken, 13-5-0 (5), continuerà a muoversi negli ambiti nazionali, sperimentati e congeniali alla sua natura.
 
Altri risultati:
Massimi, Mike Wilson W PTS 4 Jae Bryce;
Welter, Sam Ah See W KO 1 Mhelvin Hernandez;
Superleggeri, Steven Wills W PTS 6 Casey Gilmour;
Leggeri, Waylon Law W PTS 4 Justin Medoro;
Superpiuma, Matt Garlett W TKO 3 Quinton Donohue
 
 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 NOVEMBRE DEL 1986

Ronzoni supera Scapecchi di Priminao Michele Schiavone Il campione italiano numero 17 dei pesi superleggeri fu Maurizio Ronzoni, che il 21 novembre 1986 tolse la cintura al grossetano Alessandro Scape...

21/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 NOVEMBRE DEL 1961

Truppi batte il tedesco Moll di Priminao Michele Schiavone Il peso medio modenese di origine brindisina Tommaso Truppi lasciò il ring di Modena da imbattuto la sera del 20 novembre 1961, quando...

20/11/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MELIO BETTINA

Al secolo Emilio Antonio Bettina di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Melio Bettina. Anche se non viene annoverato tra i grandi della categoria fu sicuramente un ottimo pugile, un mediomassimo dal record...

19/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 NOVEMBRE DEL 1977

Azevedo pareggia con Backus di Priminao Michele Schiavone Il 19 novembre 1977 l’ex campione mondiale dei pesi welter Billy Backus, guardia destra originario di Canastota, New York, e nipote del ...

19/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 NOVEMBRE DEL 1972

Ugo Poli sconfigge Bruno Pieracci di Priminao Michele Schiavone La provincia di Sondrio trovò nel valtellinese Ugo Poli, originario di Ardenno, l’elemento di spicco per promuovere negli a...

18/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 NOVEMBRE DEL 1985

Giampiero Pinna vincitore di Mario Bitetto di Priminao Michele Schiavone Il sassarese Giampiero Pinna, divenuto campione italiano dei pesi mosca al terzo tentativo, il 17 novembre 1985, a Vercelli, so...

17/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 NOVEMBRE DEL 1967

Franco Innocenti supera Antonio Villasante di Priminao Michele Schiavone L’aretino Franco Innocenti tornò al successo il 16 novembre 1967, nella sua città, dove affrontò l&r...

16/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 NOVEMBRE DEL 1973

Giorgio Braconi sconfigge Cosimo Convertino di Priminao Michele Schiavone Il bresciano Giorgio Braconi per accedere al campionato italiano dei pesi superleggeri dovette disputare una semifinale al tit...

15/11/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS