There are 54.971 boxer records, at least 535.570 bouts and 10.312 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

KHAN RIMANE CAMPIONE
 
Mandalay Bay Resort & Casino, Las Vegas, Nevada, United States
Golden Boy Promotions
 
 
KHAN FERMA MAIDANA
 
L’inglese Amir Khan ha difeso con successo per la terza volta consecutiva, la seconda del 2010, la cintura WBA dei pesi superleggeri conquista contro l’ucraino Andrey Kotelnik nel marzo del 2009. Dopo il successo in una ripresa con l’ucraino-americano Dmitry Salita ed il risultato positivo in undici tempi sullo statunitense Paul Malignaggi, l’11 dicembre Khan è tornato a vincere con verdetto ai punti superando il 27enne argentino Rene Maidana, sfidante obbligatorio con la cintura WBA interim delle 140 libbre.
Il picchiatore sudamericano, già sconfitto da Kotelnik nel febbraio 2009 con decisione divisa, veniva da quattro risultati convincenti validi per la corona WBA interim.
Il britannico ha imposto subito il suo sigillo di campione imponendo all’argentino un knockdown nel primo round. Khan aveva assorbito in precedenza due potenti destri che hanno dato la sveglia al campione. Poi l’inglese ha continuato con velocità a fare la differenza su un potente ma meno abile avversario che, a 20 secondi dalla chiusura del primo tempo, è caduto per due colpi al tronco.
Nella seconda frazione Khan ha azionato il jab sinistro con tempismo e precisione, precedendo il rapido destro che si stampava puntualmente sul volto dell’avversario.
Nella sessione seguente Maidana è riuscito a stampare sulla faccia dell’inglese un paio di duri ganci destri. Da quel momento l’argentino è diventato più confidente ed ha pressato con forza l’avversario anche nel quarto round.
Nella quinta ripresa Maidana è diventato arrogante, scorbutico e falloso. L’arbitro Joe Cortez lo ha richiamato per l’uso irregolare del gomito, penalizzandolo di un punto.
L’argentino ha concetrato la sua determinazione nelle due frazioni successive, andando a segno con combinazioni poderose e continue.
Khan è tornato a comandare il match nell’ottava ripresa con fendenti veloci che hanno mostrato la sua superiorità su un indomito avversario. L’inglese si è ripetuto con intelligenza nel nono round con rapide combinazioni a due mani, mostrando grinta e capacità.
Maidana si è rifatto minaccioso nella decima frazione. A metà percorso ha taccoto duro l’inglese con un pesante destro. Khan ha sofferto per 90 secondi ma non ha fatto uso di astuzie o scorrettezze per sottrarsi alla furia del sudamericano.
Khan è tornato ad esibire la sua classe nelle due ultime riprese, raccogliendo le residue energie per cementare la sua preminente statura mondiale sullo stanco Maidana, apparso sanguinante dal naso.
Al termine delle 12 riprese il risultato per l’inglese è stato unanime con due 114-111 dei giudici Jerry Roth e C.J. Ross ed uno striminzito 113-112 di Glenn Trowbridge.
“King” Khan, 24-1-0 (17), ha registrato la sesta vittoria consecutiva dall’unico inatteso insuccesso della giovane carriera prof con il colombiano Breidis Prescott.
“El Chino” Maidana ha riportato la sconfitta numero 2 contro 29 trionfi (27 prima del limite).
 
Altri campioni del mondo superleggeri: Devon Alexander (WBC ed IBF) e Timothy Bradley (WBO).
 
GUZMAN ORMAI WELTER
 
Il 34enne dominicano Joan Guzman, ex campione WBO supergallo e superpiuma, dopo i due tentativi di conquistare la vacante cintura IBF dei pesi leggeri contro il sudafricano Ali Funeka, con il quale ha rimediato prima un pari e poi una vittoria senza ottenere la cintura perché abbondantemente in soprappeso (fece registrare kg 65.300), è tornato a combattere con la consapevolezza che deve militare nella categoria dei pesi welter. Nell’utima sua apparizione, per la quale ha fatto fermare l’ago della bilancia al peso di kg 65.500, si è sbarazzato in due riprese del 28enne statunitense Jason Davis, 11-8-1 (3). L’americano veniva da una serie negativa di 6 confronti (4 prima del limite). Guzman è rimasto imbattuto col record di 31 vittorie (18 prima del limite) ed 1 pareggio.
 
PARI TRA VICTOR ORTIZ E LAMONT PETERSON
 
Sono finiti appaiati i superleggeri americani Victor Ortiz e Lamont Peterson. Al termine delle 10 riprese dirette dall’arbitro Vic Drakulich il verdetto è stato determinatao a maggioranza. Mentre i giudici Patricia Morse Jarman e Dave Moretti si sono ritrovati con l’uguale totale di 94-94 il collega Robert Hoyle ha preferito Peterson con 95-93.
Il 23enne Ortiz, feritosi subito per un involontario scontro di teste, è stato molto determinato nelle prime frazioni del match imponendo anche un knckodown all’avversario nel corso del terzo round. Sul finire della stessa ripresa Peterson non è caduto nuovamente perché trattenuto dalle corde.
Il mancino Ortiz ha continuato a pressare il suo abile avversario con bordate al tronco ed al capo mentre il 26enne Peterson ha fatto molto uso di colpi alti, ganci sinistri e diretti destri, come da manuale per fronteggiare il guardia destra.
L’azione di Patterson è aumentata col passare delle riprese mostrando le sue attitudini nel frenare l’impeto dell’opponente.
Ortiz, 28-2-2 (22), è stato vittima di Marcos Maidana nel tentativo di conquistare la cintura WBA interim dei pesi superleggeri.
Petterson, 28-1-1 (14), è stato titolare WBO interim dei pesi superleggeri prima di cedere ai punti contro Timothy Bradley.
 
Altri risultati:
Massimi, Seth Mitchell W KO 5 Taurus Sykes;
Medi, Alfonso Blanco W TKO 3 Gustavo Medina;
Superleggeri, Jesse Vargas W PTS 8 Ramon Montano;
Leggeri, Sharif Bogere W PTS 8 Christopher Fernandez;
Leggeri,   Jamie Kavanagh W TKO 1 Jacob Thornton;
 
 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 OTTOBRE DEL 1979

John Tate vincitore di Gerrie Coetzee di Priminao Michele Schiavone Il primo campionato del mondo disputato in Sudafrica da pesi massimi fu ospitato a Pretoria il 20 ottobre 1979, combattuto tra il pu...

20/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE DEL 1984

Mike McCallum, tre corone iridate di Priminao Michele Schiavone Dagli anni ’80 del secolo passato si è assistito alla crescita del numero di pugili che hanno voluto superare i primati di ...

19/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS